Dopo la sconfitta della scorsa settimana nel derby ligure contro l’U.S.D. Angelo Baiardo di Genova, lo Spezia Calcio femminile non riesce a rialzarsi, perdendo 5-0 in casa contro il Pavia Academy. Giornata decisamente storta per le spezzine, stese dal formidabile poker di Biancamaria Codecà e dalla rete di Serena Accoliti. Al di là della mancata assegnazione di un rigore, decisione che ha scatenato le proteste della panchina bianconera, questa squadra può e deve sicuramente fare di più, ritrovando la stessa sicurezza mostrata contro FiammaMonza, Lucchese e Azalee Solbiatese.

Occhio, però, a trarre conclusioni affrettate dopo appena 8 giornate di un campionato che, come già detto altre volte, diventa di anno in anno più competitivo. C’è ancora tempo per migliorare, riuscendo a trovare continuità e la giusta alchimia tra i tanti talenti che la società spezzina è riuscita ad ingaggiare, creando una squadra in grado di competere per le posizioni più alte della classifica fino alla fine. Ad ogni modo, anche da batoste come quella subita da un superbo Pavia Academy potranno insegnare tanto alle bianconere, permettendo specialmente ai nuovi innesti di imparare da avversarie più esperte e abituate a questi campi.

Il prossimo impegno di campionato vedrà le aquilotte ospiti dell’Indipendente Ivrea, formazione con 3 punti e una partita in più rispetto alle spezzine. Vincere in Piemonte non sarà una passeggiata ma un successo potrebbe riportare fiducia ed entusiasmo nello spogliatoio bianconero, permettendo così al mister di preparare al meglio il big match  casalingo contro l’Orobica Calcio Bergamo, attualmente seconda in classifica insieme al Pavia.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.