La IFFHS, la Federazione Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, ha reso nota la classifica per la miglior squadra del secolo per quanto riguarda l’Europa.

Al contrario della rosa per la CONCACAF, dove a dominare era una sola nazione, in quella europea troviamo decisamente più varietà. Sono 4 le atlete di nazionalità tedesca, quella maggiormente rappresentata. Due calciatrici sono francesi, due sono norvegesi e altrettante svedesi, chiude l’Inghilterra con una calciatrice. Nessuna atleta da Spagna, Italia e Olanda, tra i paesi esclusi dalla selezione.

In porta troviamo Nadine Angerer (tedesca), la difesa a quattro è composta da Wendy Renard (francese) e Nilla Fischer (svedese) come coppia centrale, Linda Medalen (norvegese) sulla fascia sinistra e Lucy Bronze (inglese) sulla fascia destra.

Nel ruolo di regista era impossibile non trovare Dzenifer Marozsan (tedesca), supportata ai lati da Nadine Kessler (tedesca) e Camille Abily (francese). Punta centrale è Ada Hegerberg (norvegese), sulla corsia di destra agisce Lotta Schelin (svedese) mentre su quella sinistra troviamo Brigit Prinz (tedesca).

Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.