Alla vigilia della sfida di Supercoppa Italiana, Rita Guarino interviene in conferenza stampa. Il tecnico bianconero presenta il match tra la sua Juventus Women e la Fiorentina.

SEMIFINALE
«È stata una partita dai due volti. Da una parte lo spettacolo, perché quando un risultato rimane in bilico fino alla rimane lo spettacolo. Ben felici di disputare la finale».

CERNOIA E GIULIANI
«Sono parte della rosa, saranno a disposizione per domani».

CONVINZIONE
«Non dovremo commettere l’errore della semifinale, eravamo una squadra scarica. Le ragazze sanno perfettamente che cosa è andato storto, non dovrà mancare la convinzione nei nostri mezzi».

FIORENTINA
«Partite dai scontate, non dovremo sbagliare l’approccio e l’attenzione ai particolari».

GIOVANI
«Le giovani si allenano quotidianamente per la prima squadra, stanno maturando e crescendo. È importante per il loro futuro, importante perché ciò che stiamo costruendo lo stiamo facendo anche per loro. Sarà importante toccarlo con mano».

MOVIMENTO
«Credo che l’emergenza Covid abbia cambiato tutta la realtà dello sport e non solo. Ci siamo dovuti adattare, la nostra vita è cambiata. È chiaro che nella competizione le ripercussioni si sono viste. Le mie giocatrici non si sono mai risparmiate, anche durante i momenti di riposo forzato. Abbiamo iniziato ad apprezzare ciò che facevamo e dato valore. Il calcio femminile ha bisogno di essere esposto ai palcoscenici più importanti, siamo dando vita ad un cambiamento. Importante essere qui a giocare una finale tra due squadre che hanno dato il via a questo cambiamento».

FINALE DI SUPERCOPPA
«Qualsiasi partita che si affronti è anche una questione di testa, soprattutto in una finale. Devi trovare l’energia mentale».

Credit Photo: Vanni Caputo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here