Benedetta Alessi è parte del gruppo Melancholia, tra i protagonisti dell’ultima edizione di X-Factor. La giovane cantante del gruppo ha 22 anni e fino a poco tempo fa era una calciatrice: difensore del Perugia, attualmente in serie B.

L’Huffington Post ha intervistato la cantante che ha menzionato dell’esperienza:
“Ho smesso da un anno e mezzo perché ci sono stati disguidi con la società, il Grifo Perugia. Giocare in Serie B e lavorare nel mondo della musica in modo professionale è impossibile soprattutto frequentando anche l’Università. Ho iniziato a giocare a calcio a 15 anni, un anno dopo ho esordito in Serie A che non è riconosciuta come categoria professionistica. Ho dovuto fare una scelta e ho scelto la musica”. 

Prosegue poi parlando di come il calcio sia stato uno dei metodi per sfogarsi: “Ho sempre dovuto trovare un modo per sfogarmi come il calcio. Mia madre mi teneva continuamente occupata per sopportarmi (ride, ndr). Ero come una trottola. La musica mi ha aiutato a trovare la salute mentale e fisica che mi ha portato alla tranquillità emotiva almeno mentre canto. È come stare sola nel mio mondo. Sul palco infrango la bolla che mi creo intorno e riesco a comunicare.”

Credit Photo: Pagina Facebook Melancholia

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.