Secondo la Figc la sfida tra Juventus Women e ACF Fiorentina Femminile, del 11 ottobre scorso è stata seguita da 135mila spettatori medi, che è il dato più alto fatto registrare in questa stagione.

E dato certo che il calcio femminile è un fenomeno in ascesa tanto da suscitare l’interesse crescente sia di appassionati, che degli sponsor e sopra tutto le televisioni.

Fonti di “Google” il Calcio femminile italiano restituisce 62.4 milioni di risultati, tutto questo fenomeno è certamente esploso dopo i mondiali di Francia del 2019, ANSA e “DataMediaHub” hanno analizzato la presenza su Facebook delle squadre che disputano l’attuale campionato di serie A femminile.

Per tutte le squadre partecipanti, ad eccezione del Milan che non possiede una sua “fanpage” personalizzata, sono state analizzate le performance dall’inizio del campionato (dal 22 agosto 2020 al 4 aprile) con una media per le undici squadre analizzate che totalizzano 23.788 follower. Una crescita di oltre il 19% rispetto alla precedenti analisi.

La squadra con il maggior numero di follower è il Napoli Femminile con 43.350 follower. In crescita del 10.8%. Seguono la Juventus Women con 41.336 follower (+ 15.2%) e ACF Fiorentina Femminile con 34.421 follower (+ 10.7%). Chiude la classifica il San Marino Academy con 2.399 follower (+58%).

L’analisi in dettaglio ha evidenziato che alla diciassettesima giornata del campionato, sulle ventidue da disputare, guida la Juventus Women davanti a Milan e Sassuolo, ma la squadra di Torino, dopo l’Inter, è quella che posta meno di tutti su Facebook: solo una media di 0.17 post giornalieri, ovvero un post ogni cinque giorni circa.

Ma chi è che posta più di tutti in media giornaliera? E’ la Fiorentina: con più di quattro contenuti giornalieri medi; segue la Roma ed il Napoli.

Se la Fiorentina è al terzo posto per numero di follower guida invece la classifica per numero di interazioni (somma di like + altre “reaction” + commenti + condivisioni). Per contro è invece la Juventus quella che ha il maggior tasso di coinvolgimento: il 4.22%.

I like costituiscono l’81.8% del totale delle interazioni nel periodo preso in esame, seguiti dalla emoji “Love” che pesa l’8.4% del totale.

Esempio eclatante è quello della Juventus che ha generato maggior coinvolgimento, nella data del 10 gennaio 2021, quando la squadra piemontese ha vinto la super coppa. Terza interazione più effettuata dalle persone sulla fanpage della squadra bianconera sono le condivisioni: il 5.9% del totale.

Infine, se il Milan allo stato attuale delle cose non ritiene di avere una presenza social dedicata al proprio team femminile, anche l’altra milanese non fa molto meglio. Infatti, l’Inter nonostante sia al quarto posto per numero di follower è la squadra che posta il minor numero di contenuti e, di riflesso, ha altrettanto il numero più basso d’ interazioni. Forse, tutto questo, è anche dovuto alla cessione del titolo sportivo a FC Internazionale: come comunicano nell’ultimo post del 31 agosto 2020.

E’ stata analizzata anche la pagina Facebook della FIGC Femminile ha visto aumentare i propri follower del 63.6% e conta 188mila interazioni dall’inizio del campionato ad oggi. Mentre la fanpage della Nazionale Femminile di Calcio ha poco meno di 88mila follower e più di 245mila interazioni nel periodo.

FONTEAnsa
Paolo Comba
Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.