Nella sede gialloblù di via Francia si è svolta la conferenza di presentazione della campagna “Un calcio alla violenza”, una collaborazione fra Telefono Rosa Verona, Hellas Verona Women e La GrandeMela Shoppingland.

Un’iniziativa importante, nata per rispondere concretamente all’appello delle associazioni, come Telefono Rosa, attive nella prevenzione e nel sostegno alle donne vittime di abusi o violenze, che sottolineano l’esigenza di sensibilizzare la collettività promuovendo una cultura di rispetto e di consapevolezza.

Quali ambasciatrici della campagna, le giocatrici dell’Hellas Verona Women sono state ritratte, allo stadio ‘Olivieri’ e nella galleria de La GrandeMela, in scatti fotografici nei quali le azioni calcistiche vengono utilizzate metaforicamente per comunicare messaggi antiviolenza. Le immagini sono state raccolte in un calendario che sarà acquistabile, a fronte di una libera offerta, nel centro commerciale e nell’Hellas Store Arena (via Cattaneo 2). L’intero ricavato della vendita dei calendari sarà devoluto a favore del Telefono Rosa, associazione di volontariato che da oltre vent’anni a Verona offre ascolto e sostegno alle donne vittime di abusi. Il calendario sarà presentato domenica 28 ottobre, in concomitanza con un défilé di moda all’interno de La GrandeMela, che vedrà le stesse giocatrici sfilare in passerella, un evento in cui non vorrà essere rappresentata la bellezza della donna, ma la sua forza e la sua vita più comune.

Insieme ai tre relatori della conferenza, Sara Gini, Presidente del Telefono Rosa, Marco Cingottini, Direttore del centro commerciale La GrandeMela, e Sergio Guidotti, Presidente Onorario dell’Hellas Verona Women, hanno preso parte all’incontro anche le calciatrici gialloblù che hanno partecipato agli shooting fotografici allo stadio ‘Olivieri’ e nella galleria del Centro Commerciale.

IL COMUNICATO

Credit photo: Hellas Verona Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here