Il triplete del 2020 dell’Olympique Lyon non poteva di certo passare inosservato all’IFFHS. La Federazione Internazionale di Storia e Statistica del calcio ha decretato la squadra come vincitrice del titolo di miglior club per la sesta volta consecutiva.

Il distacco con le altre squadre è enorme: l’OL ha raccolto ben 360 punti. A pari punti tutte le altre: Bayern Monaco, Paris Saint Germain, North Caroline Courage, Chelsea e Barcelona. Sono ben due le squadre francesi in lista, a testimonianza del livello sempre più elevato del calcio femminile in Francia.

Il Lione nel 2020 ha vinto il campionato, la D1 francese, oltre alla Coppa di Francia e alla UEFA Champions League. Una grande prova di forza, però non casuale. Dietro alla rosa che scende in campo ogni stagione c’è una grande organizzazione societaria, tale da diventare un modello da imitare in tutta Europa e non solo.

Nel 1970 la squadra è stata fondata come sezione femminile dell’FC Lione, solo dal 2004 però è stata inglobata dall’Olympique Lyonnais. La crescita è stata esponenziale: 14 titoli nazionali vinti consecutivamente e 7 UEFA Champions League (tra cui 5 consecutive, dal 2016 al 2020, con possibilità di replica anche nel 2021).

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.