Arriva qualche giorno fa l’annuncio della scomparsa della calciatrice Olandese Sylvia Nooij, morta all’età 32 anni sabato 8 Luglio.
Le cause della morte sono da far risalire ad un’aneurisma che ha colpito l’atleta dovuto a casi di epilessia.

La carriera
Indossatrice della maglia della Nazionale dei Paesi Bassi per ben 6 volte con l’esordio in contro il Canada nel 2009, Sylvia ha limitato nei campionati Olandesi con le società Olandesi SC Buitenveldert,  Ter Leede e ADO Den Haag.
Tra i suoi più importanti successi si trovano la vittoria del Campionato con il Tre Leede nel 2006/2007 e la Coppa KNVB; nel 2011/2012 con l’ADO Den Haag nuovamente lo scudetto e la Coppa Olandese nel 2012 e nel 2013.

Le parole della Coach Sarina Wiegman: “Questa notizia è molto difficile e dura da accettare. Ho passato molti anni con Sylvia lavorando al Ter Leede e all’ADO Den Haag. Conoscevamo molto bene Sylvia. Siamo scioccati e rattristati. Auguriamo a tutti i cari di rimanere forti.”

Credit Photo: http://www.knvb.nl/

CONDIVIDI
Articolo precedenteFimauto Valpolicella: è Marta Varriale il primo rinforzo
Articolo successivoLa favola di Valeria Monterubbiano
Francesca Fumagalli
Prima la passione, poi il talento. Da diversi anni mi trovo in questo ambito calcistico e la passione per ciò mi ha portato a iniziare a scrivere. Il mio sogno è vedere il calcio femminile italiano sullo stesso piano di quello maschile.