Una partita con le grandi vincitrici della Coppa del mondo: questo è ciò che attende le atlete svedesi a novembre quando la nazionale femminile volerà a Columbus, nell’Ohio, per giocare un’amichevole internazionale.

“L’opportunità di misurarci con i campioni del mondo è tra le più stimolanti” afferma l’allenatore Peter Gerhardsson “Abbiamo incontrato gli Stati Uniti una volta durante la Coppa del Mondo, ma ci sarebbe piaciuto farlo di nuovo. Ora che ne avremo la possibilità sarà davvero interessante”.

La squadra nazionale ha iniziato le qualificazioni per i campionati europei con la vittoria contro la Lettonia. L’incontro con gli Stati Uniti sarà quindi una delle poche opportunità al di fuori delle qualificazioni ai Campionati Europei per potersi mettere alla prova contro le migliori nazioni.

“È importante per noi essere in grado di giocare come sappiamo fare anche contro le squadre meglio classificate al mondo. La partita contro gli Stati Uniti e le partite che ci aspettano durante la Coppa dell’Algarve del prossimo anno sono buone opportunità per noi di misurarci con quel tipo di resistenza”.

“La squadra nazionale U23 ha recentemente firmato un 1-1 contro gli USA dimostrando la possibilità di poter competere con le americane, e ora vogliamo dimostrare che anche la prima squadra può farlo”, conclude Gerhardsson.

Le partite rimanenti nel 2019 sono quindi con l’Ungheria in trasferta nelle qualificazioni al Campionato Europeo (venerdì 4 ottobre), in casa contro la Slovacchia nelle qualificazioni al Campionato europeo (8 ottobre) e in trasferta internazionale negli Stati Uniti (8 novembre).

Photo Credit: Svensk Fotboll

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here