Credit Photo: Andrea Amato

La giornata della Division 1 Francese ha visto poche reti: soltanto 15 per 4 vittorie in casa e 2 in trasferta, però è stata caratterizzata da ben 3 espulsioni; con l’ennesima vittoria della capolista Olympique e del Paris Saint Germain e dei cugini del Paris Football club.

Olympique Lyonnais che faticano a portare a casa i tre punti, dopo le fatiche in Champions, nonostante le avversarie del Football Club Feury restano in dieci a causa dell’ espulsione al 25’ del primo tempo di Rosemunde Kouassi. Gara a senso unico ma con le ospiti rinchiuse tutte nella loro metà campo, che non hanno concesso spazi alle padrone di casa, con 25 tiri in porta per le campionesse di Francia. La rete avviene solamente nei 2 minuti di recupero grazie al gol del capitano dell’ OL: Wendie Renard che regala i tre punti e la vetta in classifica.

Paris Saint Germain che non molla il passo e batte per 2 a 0 lo Stade de Reims. Ospiti che grazie alla doppietta di Kadidiatou Diani nel finale del primo tempo, ed in apertura del secondo, portano tre preziosi punti alle ragazze di Precheur.

Segue a ruota il Paris Football Club, che non molla il cammino vincente dell’ultimo mese, portando a casa il difficile match contro le padrone di casa del Montepellier Sport Club per 3 a 1. Una gara che ha visto anche l’espulsione nel finale di tempo di Eseosa Aigbogun (al 91’) ma che di fatto non ha cambiato l’ottima prestazione delle parigine. Montpellier che con questa sconfitta in casa lascia due punti, proprio al Paris, in 4° posizione ma con un campionato ancora molto aperto.

Tutto semplice per il Bordeaux che trova la vittoria per 3 reti ad 1 contro l’ultima in classifica: l’ En Avant de Guingamp. Ospiti che nonostante la rete di Lahmari, che riportava la parità dopo il vantaggio di Cardia, non trova le giuste ritmiche e subisce troppo. La doppietta di Maelle Garbino ha chiuso definitivamente la partita assegnando al Bordeaux la 6° posizione.

L’ Havre Athletic Club passa di misura sul Rodez aveyron Football per 2 a1. Padrone di casa molto nervose restano in dieci per l’espulsione di Sike Demeyere al 75’ ma che grazie alla doppietta di Laura Rueda portano a casa la vittoria. Ospiti che nonostante un buon match, molto combattuto ed il gol di Alexabdria Lamontagne-Maycock nel finale non portano le giuste dinamiche al gioco e cadono lasciando la classifica invariata al penultimo posto (a 3 punti) in una zona scomoda dopo 6 giornate.

Chiude la giornata lo scontro tra il Dijon Cote-d’Or ed l’Association Sportive Jeunesse Soyaux-Charente per 1 a 0. Una gara che è rimasta in equilibrio fino al 78’ quando le padrone di casa riescono a fare proprio la gara con Roselord Borgella brava ad insaccare la rete che vale la vittoria. Dijon che sale in 8° posizione ( a 7 punti) dopo due gare consecutive perse e con buoni stimoli per il prossimo incontro; avversarie che restano in 9° posizione con il freno ancora tirato.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.