L’investitore del Newcastle Amanda Staveley ha confermato l’impegno del club a far crescere e sviluppare la sua squadra femminile.

Staveley è stata il volto pubblico del tanto atteso acquisto dei Magpies da parte del Saudi Arabian Public Investment Fund e la sua società, PCP Capital Partners, ha acquisito una quota del 10% nel club.

Il Newcastle United WFC è stato formato nel 1989 ma è solo nelle ultime stagioni che è stato più propriamente affiliato al club maschile dopo essere entrato a far parte della Newcastle United Foundation.

Questo club è sempre stato al centro della comunità, a dichiarato Amanda,  e vogliamo lavorare a stretto contatto con tutti coloro che sono collegati al club, con tutti quelli del Tyneside, ha spiegato in una conferenza stampa questa settimana. La fondazione Newcastle United è una parte importante della comunità e siamo grandi ammiratori della fondazione e di tutto ciò che ha fatto. Non solo nella promozione del calcio, ma per tutta la comunità. Vogliamo aiutare la fondazione ad espandere questo eccellente lavoro. Siamo impegnati con tutto il cuore per il calcio femminile e femminile. La fondazione attualmente supporta la squadra femminile di Newcastle e ci impegniamo ad aiutare la squadra femminile a svilupparsi e crescere”.

Staveley ha poi aggiunto che il Newcastle vuole essere “accogliente e inclusivo per tutti ed è anche impegnato a combattere il razzismo e la discriminazione nel calcio. Tuttavia, ha avvertito che i cambiamenti e i progressi non avverranno dall’oggi al domani, ma ha insistito sul fatto che i nuovi investitori del club siano: pazienti”.

Il nord-est dell’Inghilterra è un noto focolaio di talenti calcistici femminili. Nazionali inglesi come Lucy Bronze, Steph Houghton, Beth Mead, Jordan Nobbs, Jill Scott, Demi Stokes, Lucy Staniforth e Carly Telford provengono tutti dalla regione.

Il nord-est non è stato rappresentato nel WSL da quando il Sunderland si è ritirato nel 2018.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.