Beth England e Lauren Hemp hanno vinto rispettivamente il premio PFA Women Players ”Player of the Year” e “Young Player”.

Beth England 26enne del Chelsea, che ha segnato 21 reti la scorsa stagione per aiutare la sua squadra nella doppietta WSL, ha scavalcato nella graduatoria Vivianne Miedema, l’attaccante dell’Arsenal che ha vinto il premio l’anno precedente.

Lauren Hemp del Manchester City ha vinto per la seconda volta il premio PFA Young Player of the Year, ma la ventenne è attualmente infortunata in seguito ad uno scontro avvenuto nella sconfitta del Community Shield contro il Chelsea.

Hemp ha detto: “È bello che altre persone nelle altre societa’, mi riconoscano e pensano che ho fatto bene nell’ultima stagione. È uno dei migliori riconoscimenti che puoi ottenere; riconoscimento che arriva da altre squadre e giocatrici”.

Il Chelsea aveva anche sei delle undici giocatrici nella squadra della Super League femminile dell’anno: Ann-Katrin Berger, Maren Mjelde (entrambe Chelsea), Leah Williamson (Arsenal), Millie Bright, Magdalena Eriksson (entrambe Chelsea), Caroline Weir (Manchester City), Kim Little (Arsenal), Ji So-yun, Beth England (entrambe Chelsea), Vivianne Miedema (Arsenal), Chloe Kelly (Manchester City).

Credit Photo: The FA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here