La 12° giornata Inglese si chiude con 4 incontri disputati, su 6 previsti, con 11 reti totali di cui 7 in casa e 4 in trasferta.

Il Manchester United supera facilmente il Birmingham City per 5 reti a 0. Le ragazze di Skinner passano in vantaggio con Katie Zelem al 12’ e dopo appena quattro minuti è Leah Galton a bucare ancora la porta con una strepitosa doppietta che mette a ko le avversarie. In chiusura di tempo una autorete di Emily Ramsey porta lo score parziale sul 4 a 0. Ripresa che vede il Birmingham affacciarsi in area del Manchester United ma con pochi risultati: un solo tiro in tutta la gara, ed oltretutto fuori dallo specchio della porta, delinea l’andamento dell’incontro. Nella ripresa Alessia Russo metterà a segno la rete del 5 a 0 con i tre fischi dell’arbitro. Il Manchester United con questa vittoria si porta in seconda posizione, in attesa delle gare di recupero delle avversarie, con il Chelsea ed il Tottenham a 21 punti. Birmingham City, che dopo la buona prestazione dello scorso week-end cade ancora e resta a quota 4: fanalino di coda del campionato.

Gara di orgoglio e di speranza per il Leicester City che supera di misura, per 1 a 0, il Brighton & Hove. A sbloccarla, dopo un primo tempo giocato alla pari, ci pensa Shannon O’Brien che supera Walsh nella ripresa. Le padroni di casa, con questa vittoria, salgono a quota 6 punti ma restano sempre in zona di classifica poco piacevole (penultimi); mentre il Brighton resta fermo in 7 posizione con 15 punti.

Cade ancora l’ Aston Villa, nonostante i nuovi inserimenti in rosa, che perde la sua quarta gara di fila, contro il Manchester City, per 0 a 3. Geogia Stanway, in avvio di gara mette a segno un gol strepitoso, seguito dalla sua doppietta nel finale, e Victoria Losada porta a 3 lo score delle ospiti. Un incontro che ha visto 13 tiri in porta, di cui tre nel segno, contro soli 2 modesti tiri per le locali. Il City conferma il suo buon andamento di campionato con 19 punti, due lunghezze soltanto dalle zone alte di classifica, e prosegue con un ottimo piglio. Aston Villa che annaspa in acque poco chiare, a dieci punti, in quella zona che deve lasciare al più presto se non vuole essere trasportata in basso.

Tottenham e West Ham è terminate in parità: 1 a1. Il West Ham compie il miracolo, in dieci dal 56’ del secondo tempo per l’espulsione di Hawa Cissoko, agguanta la parità nei minuti di recupero. E dire che le padrone di casa, dopo un primo tempo di gran dinamismo, si erano portate in vantaggio dagli undici metri con Ayane. Brave le avversarie che pareggiano ancora, dopo la scorsa settimana, e mettono un tassello in più alla loro classifica. Lo stop del Tottenham fa si che resti a quota 21, in seconda posizione, in attesa del recupero gare delle dirette avversarie.

Chelsea deve recuperare ancora 2 incontri, mentre la capolista Arsenal soltanto uno. A guidare la classifica è pertanto ancora l’Arsenal a quota 25, a più 4 dal Chesea, quindi saranno fondamentali le gare di recupero per il proseguo di questo avvincente campionato. Seguono molto bene anche il Manchester United ed il Tottenham, che sono entrami a quota 21 punti, ma con tutti gli incontri in calendari già disputati.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.