La 4° giornata della FA Super League porta conferme e non varia la testa della classifica: l’ Arsenal ed il Manchester United viaggiano a punteggio pieno (3 gare e 3 vittorie) mentre il Chelsea resta a pari punti ( 9 per l’esattezza) ma con una gara in più già recuperata (la 1° giornata).

Manchester United che domina per 4 reti a o il Brighton & Hove Albion. Una gara a senso unico dove le padrone di casa trovano la doppietta di Elia Toone (al 14’ ed al 26’) per poi chiudere il primo tempo sul 3 a 0 a cura di Leah Galton. La ripresa è solo più che una passeggiata per le ragazze di Skinner che effettua 6 cambi tattici e chiude le avversarie. Brighton che non trova il filo del gioco e produce poco portano alla quarta rete del Manchester con Adriana Leon per altri preziosi tre punti. Brighton che restano a 3 punti, in virtù della prima vittoria la scorsa settimana, si siedono in 10° posizione, appena sopra al Reading ed al Leicester (ancora a zero punti).

Non da meno i cugini del City che superano il Leicester City per 4 a 0. Un Manchester partito carico che va a segno con la scatenata Khadija Shaw (sua la doppietta personale). Ripresa che porta la due firme: Lauren Hemp e Yui Hasegawa per un match che non produce che buon giuoco del Manchester City. Leicester fanalino di coda (zero punti in 4 gare) deve farsi esame di coscienza se non vuole pregiudicare, da subito, una stagione nata e partita molto male.

Gara molto bilanciata e ricca di episodi quella tra l’ Aston Villa ed il West Ham, che termina per 2 ad 1 per le ospiti. West Ham che passa in vantaggio già al 2’ minuto grazie ad un guizzo di Dagny Brynjarsdottir, per poi raddoppiare dodici minuti dopo con Honokashi. Gara che nonostante il doppio vantaggio vede le padrone di casa giocare con un buon ritmo e provare al tiro in più occasioni. Al 77’ infatti l’Aston Villa accorcia con la centrocampista Kenza Dali, da segnalare che il West Ham resta, nei minuti di recupero, in 10 proprio per l’espulsione di Cissoko, ma il risultato non cambia.

La capolista Arsenal supera di misura il Reading Football Club in trasferta grazie all’unica rete della partita di Stina Blackstenius. Gara che fino alla mezz’ora era in perfetta parità anche se le ospiti hanno prodotto 21 tiri a rete, contro i solo 7 delle padrone di casa, per un possesso passa (70% contro 30%) che evidenzia la supremazia delle ragazze dell’Arsenal. Capolista che con una gara in meno viaggia a punteggio pieno, al fianco del Manchester United, e che adesso avrà il doppio turno di Champions League; vedremmo se il ritmo di gioco e questa competizione porterà ad un calo fisico in campionato.

Tutto semplice, o quasi, per il Chelsea in visita all’ Everton. Un 3 a 1 confezionato dalle ragazze di Emma Hayes che portano la firma di Pernille Harder (doppietta) e di Niamh Charles nei cinque minuti di recupero finali. A nulla è valsa l’ auto-rete di Kadeisha Buchanan al 53’, le padrone di casa sono state aggredite e bloccate nella loro metà campo producendo poco e tirando pochissimo verso la porta ospite. Everton che in ogni caso incassa la prima sconfitta di stagione, dopo due gare vincenti, e che resta al 5 posto a pari con l’Aston Villa.

Chiude la giornata Inglese il match in equilibrio tra il Tottenham ed il Liverpool. Ad avere la meglio dopo novanta minuti di fuoco sono le padrone di casa del Tottenham che trovano la chiave del gioco grazie all’autorete , all’ 11’ del primo tempo, con Niamh Fahey. Gara che ha visto una mole di passaggi, tra le due squadre, pazzesca: 426 per le padrone di casa contro i 400 del Liverpool; ed un possesso palla praticamente giocato alla pari (52% contro 49). Tre punti preziosi per il Tottenham che porta a casa la sua prima vittoria dopo 3 gare e amara sconfitta per le ospiti (seconda di fila), restano in ogni caso a pari punti in zona bassa di classifica e tanto ancora da poter dimostrare sul campo.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.