Credit Photo: Andrea Amato

La 9° giornata della FA Super League non regala soprese: vince il Chelsea, che resta in testa, e chiudono con una vittoria anche il Manchester United e l’ Arsenal che restano a meno tre ma con una gara (per entrambe) da recuperare.

Chelsea che strapazza l’ultima in classifica: il Leicester per 8 reti a 0 al King Power Stadium. Le reti di Guro Reiten al 4’ sono state seguite dalla doppietta di Jessie Fleming e di Fran Kirby. Le tre reti della ripresa chiudono definitivamente una gara a senso unico contro un Leicester troppo arrendevole che resta a zero punti dopo nove gare per un campionato, in parte, già chiuso.

Ben altra gara il big match tra il Machester United e l’ Aston Villa, terminato 5 a 0 per le padrone di casa ma con le ospiti sempre a cercare la porta con scambi di fronte veloci e dinamici. Ad aprire lo score è stata Katie Zelem, seguita da Leath Galton per doppio vantaggio che porta tutte negli spogliatoi. La ripresa nonostante l’aggressività dell’ Aston Villa e l’ottimo gioco verso i pali di Earps sono sempre le ragazze di Skinner ad avere la meglio. Alessia Russo e Ona Beatle chiudono la gara e le speranze bleu-grana, anche a tempo scaduto Rachel Willams mette il suo sigillo alla gara portando i tre punti al Manchester. Aston Villa che resta in 6° posizione con 12 punti, dopo due gare vincenti di fila, si deve arrendere alla corazzata di mister Skinner.

Segue a ruota l’ Arsenal, che ritorna a vincere dopo il passo falso dello scorso weekend e gli impegni di Champions, battendo 1 a 0 l’ Everton. Gara vinta ma non dominata, con un 56% di possesso palla, contro il 44% delle ospiti, ci è voluto il piede della solita Vivianne Miedema a portare i tre punti alle ragazze di Eidevall.

Nelle zone sottostanti spicca la vittoria del Liverpool, dopo il pari del recupero, contro il West Ham per 2 reti a 0. Gara chiusa dopo appena venti minuti grazie alle reti di Ceri Holland e Katie Stengel. Nonostante il 53% di possesso palla delle avversarie le padrone di casa conquistano i tre punti e si portano a quota 8 punti. West Ham che con questo passo falso restano a 12, alla pari con l’ Aston Villa, in 5° posizione.

Tutto semplice per il Manchester City che sul terreno amico chiude 3 a 1 contro il Brighton & Hove Albion. Una partita che vede le 3 reti delle padrone di casa tutte nella prima mezz’ora: Sarri con una autorete inizia gli score, Julie Blakstad raddoppia e Laura Coombs al 26’ blocca il match. A nulla serve la rete della bandiera per le ospiti con Lee Geum-Min. Le ragazze di G. Taylor ottengono così la quarta vittoria di fila per un importante 4° posto a 18 punti per la rincorsa ai piano alti di classifica.

Chiude la giornata il Reading che condanna il Tottenham ad un’ altra sconfitta, solo 1 rete a 0, che condanna le ospiti alla loro seconda sconfitta in meno di un mese. L’autorete al 12’ di Amy Turner segna il match, a nulla servono i 15 tiri del Tottenham verso la porta delle locali per riprendere in mano la gara che come detto termina con i tre punti per il Reading.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.