Isabell Herlovsen si ritira dal calcio giocato. L’attaccante norvegese in passato ha indossato maglie prestigiose come quella del Lione, ma anche LSK Kvinner e Jiangsu Suning. La 32enne, attualmente in forza al Valerenga, ha scelto il ritiro dopo la nascita del primo figlio. Lo ha fatto attraverso un post su instagram, in cui spiega come non abbia più le stesse motivazioni che aveva un tempo.

La sua è una lunga carriera, non solo in patria. Esordisce a 16 anni con la nazionale maggiore norvegese e durante l’Europeo del 2005 diventa la più giovane marcatrice della competizione. Al momento dell’addio alla maglia nazionale, l’attaccante ha raccolto 130 presenze e 60 reti.

Il palmares della giocatrice si compone di numerosi titoli nazionali, ma non solo. Per 6 volte vince il campionato norvegese, a cui si aggiungono 4 coppe di Norvegia. Il palmares di club si chiude con un campionato francese vinto, nel 2009-2010, con la divisa del Lione. A livello individuale vince per tre volte il titolo di capocannoniere del campionato norvegese e con la maglia della nazionale vince l’Algarve Cup nel 2019.

Credit Photo: Pagina Instagram Isabell Herlovsen

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.