Real Valladolid e Villa de Simancas
Real Valladolid e Villa de Simancas

La squadra di Ronaldo, Pallone d’Oro brasiliano, avrà nella prossima stagione una squadra maggiore di calcio femminile e tre giovanili. Dopo oltre un decennio il Real Valladolid avrà nuovamente la squadra femminile e oltre alla squadra maggiore, ci saranno anche le sezioni giovanili: “benjamines”, “alevines” e “infantiles” che corrispondono alle pulcine, allieve e giovanissime italiane.
Si tratta di un giorno molto importante per il club” ha spiegato David Espinar, direttore del gabinetto di Presidenza, “Il nuovo progetto femminile è soprattutto sociale, prima che competitivo. L’intenzione è che le bambine crescano e che ci sia un club forte, che faccia un lavoro responsabile e che abbiano una nuova alternativa biancoviola. Ci saranno degli stage già tra il 20 e il 24 giugno”.
La squadra maggiore sarà gemellata con il Villa de Simancas, con cui si è firmato un accordo simile a quello sottoscritto per il basket per cui la squadra franjiblanca si chiamerà Real Valladolid Simancas, avrà le divise ufficiali e giocherà nello Stadio Zorrilla quando possibile.
Alfonso González, Presidente del Villa de Simancas ha mostrato la sua gioia per “iniziare un progetto molto importante per il club, la città e la provincia che affrontano con serietà e massima responsabilità questa nuova avventura. Speriamo di essere capaci di guidare questo progetto il più in alto possibile”. La squadra sarà composta da 22 giocatrici, il corpo tecnico sarà quello attuale per riuscire a salire rispetto al campionato di Primera Regional, il quinto campionato in ordine a livello nazionale. In due o tre anni si vuole raggiungere la categoria nazionale. Si è cercato anche di avviare una trattativa con il CD Parquesol, squadra che milita nella Reto Iberdrola, la seconda divisione spagnola, ma l’offerta di acquisto è stata scartata perché predisponeva un grosso esborso economico. Le squadre del Valladolid non saranno quindi quelle della Scuola Calcio della Fondazione. Sono state undici le squadre iscritte questo campionato che finiranno in altrettante squadre della provincia. “Ci dispiace molto per i bambini e i genitori iscritti in questi club”. Il futuro delle bambine della Castilla e Leon si chiama Real Valladolid, Ronaldo è il suo Presidente ed attendiamo i prossimi Fenomeni anche nel calcio femminile grazie all’alto livello delle installazioni vallisoletane.

Credit Photo: Real Valladolid, Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here