NFT triplete e vittoria Women's Champions League
NFT triplete e vittoria Women's Champions League

Unik Sports Management ha lanciato le prime NFT in Europa. Le NFT sono i cosiddetti non-fungible tokens, ovvero figurine digitali con una tecnologia che le identifica in forma esclusiva ed univoca. Le protagoniste del lancio sono Leila Ouahabi, Patri Guijarro, Mariona Caldentey e Cata Coll.
Quest’edizione esclusiva rappresenta le immagini delle prime spagnole a vincere la UEFA Women’s Champions League e a realizzare il triplete nella passata stagione.
I fan potranno comprare queste opere d’arte sul sito www.unacoleccionparalahistoria.com, con diversi partner.
Waterfan è stata una delle prime piattaforme a promuovere le NFT per personaggi influenti del cinema, della TV, della musica e dello sport. Il collezionista digitale così può investire o vendere, aiutando anche la solidarietà.
Della collezione “Campeonas del Triplete 2020-21–Gold Edition” ci saranno 10 francobolli con le quattro NFT di ogni giocatrice e quattro card con questa tecnologia. Ogni kit costerà 100 € circa e sarà disponibile fino a domani 7 novembre 2021. I dieci acquirenti potranno scegliere se comprare le NFT in Euro, Bitcoin o RBTC e parteciperanno al sorteggio di una maglietta ufficiale del Barcellona femminile o di un video personalizzato da parte di una delle quattro calciatrici.
Della collezione “UWCL Champions 2020-21–Silver Edition” si venderanno 40 francobolli a 50 € circa, ognuno con i quattro NFT e i compratori avranno la possibilità di vincere una maglietta del Barcellona femminile firmata e personalizzata.
Carlota Planas, fondatrice di UNIK, afferma che “Il calcio femminile sta vivendo un momento storico e noi abbiamo voluto rendere immortale il maggior traguardo raggiunto dal nostro Paese lanciando le NFT delle quattro calciatrici che stanno cambiando le regole del gioco. Leila, Patri, Mariona e Cata son parte della prima generazione delle calciatrici che sta riuscendo a superare tutti gli ostacoli con il lavoro, la costanza, la qualità e un calcio di livello altissimo. Sono pezzi unici perché segnano l’inizio di una nuova era”.
Gli altri partner sono Watafan, start up nel settore della tecnologia Blockchain nata nel 2018 da parte delle ex calciatrice professionista Toni Moral. C’è anche l’obiettivo della solidarietà dato che il progetto fa parte del laboratorio tecnologico di UNICEF per realizzare figure digitali autografate per commemorare momenti speciali e condividerli con i fan, aggiungendo elementi innovativi e solidali per aiutare ONG e progetti benefici.
Abbiamo già parlato dell’Agenzia UNIK Sports Management, che sta aiutando tante calciatrici ad emergere grazie alla filosofia professionale dei creatori e dei collaboratori che vogliono diffondere i valori legati alle donne sportive. L’Agenzia ha nel suo portfolio 42 calciatrici d’elite in 6 campionati diversi.
UNIK e gli NFT credono nel futuro e nella crescita del calcio femminile attraverso strumenti innovativi. Presto sentiremo anche Carlota Planas nuovamente per chiederle una dichiarazione sui nuovi progetti per la stagione 2021-22.

Photocredit: UNIK