Linda Motlhalo aveva l’obiettivo di aiutare il suo club, il Djurgardens, a conquistare la sopravvivenza nella Damallsvenskan svedese. 

Approdando all’ultima giornata di campionato, allo Stockholms Stadium contro l’Uppsala, la squadra di Pierre Fondin aveva assolutamente bisogno di una vittoria per restare nella massima serie svedese, essendosi trovata in una situazione precaria dopo le ultime prestazioni. Nel disperato tentativo di salvarsi, Olivia Schough ha crossato per Rachel Bloznalis che ha aperto le marcature dopo soli quattro minuti d’azione. Al 21′, Motlhalo ha sfiorato il raddoppio, ma la sua squadra è rimasta con un solo gol di vantaggio (sulle ospiti già retrocesse) per tutto il primo tempo.

Dopo la ripresa del match, le padrone di casa hanno continuato la loro ricerca del secondo gol. Dopo una lenta ripresa, un ottimo passaggio di Tilde Lindwall ha aperto la porta a Motlhalo, che ha garantito il successo nella partita e nella missione-salvezza in campionato a soli 12 minuti dalla fine. La sudafricana Motlhalo è stata massima protagonista nei 91 minuti dell’incontro prima di essere sostituita da Louise Hvarfner.

Con questa vittoria il Djurgardens ha confermato la propria sopravvivenza, con 24 punti in 22 partite, sfuggendo alla retrocessione di un solo punto.

Photo Credit: Goal.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here