Le voci circolavano da giorni e gli ottimi risultati ottenuti dall’allenatore danese ne appoggiavano la tesi: Nils Nielsen ha prolungato il suo contratto con la Svizzera fino al 2022.

Il ct si è insiedato nel gennaio del 2019 ottenendo un buon ruolino di marcia ed un primo posto a parimerito con il Belgio nel girone H delle qualificazioni ad Euro 2022. Nel caso la selezione svizzera si qualificasse ai prossimi Europei, il contratto di Nielsen possiede una clausola con un ulteriore accordo biennale per i Mondiali del 2023.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto da Nils Nielsen e dei risultati che ha ottenuto” spiega Tatjana Haenni, responsabile del calcio femminile in Svizzera. “Abbiamo notato subito che dispone di una notevole conoscenza ed esperienza nell’ambito del calcio femminile. Questo ci aiuta in tutti i settori, anche nelle Nazionali giovanili e in di-versi progetti che portiamo avanti”

Anche Nielsen è intervenuto sul prolungamento del suo contratto: “In Svizzera facciamo qualcosa di buono e otteniamo ogni giorno qualcosa di nuovo. Per lasciare che questo seme cresca rigogliosamente e creare qualcosa di grande era importante sapere quanto tempo abbiamo a disposizione per raggiungere i nostri obiettivi nel calcio femminile. Ora posso concentrarmi su quello che ci aspetta. Sono molto lieto di accettare la sfida di portare il calcio femminile svizzero al prossimo livello.“

Credit Photo: ASF

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here