Sguardo rilassato, sorriso fronte pubblico e telecamera, sono i segni evidenti di un ottimo risultato tanto sperato e tanto voluto contro questa Danimarca.

Un modulo che il CT Milena Bartolini ha studiamo a tavolino per definire ruoli e modulo vincente: un primo tempo di studio e blocco al centro campo, per poi inserire un modulo ed un assetto più decisivo e concreto: nella ripresa. Carta che si è dimostrata vincente per la vittoria finale.

Il mister in conferenza stampa, ha dichiarato: “Una vittoria importante sopratutto per la convinzione e l’autostima delle mie ragazze, e delle proprie qualità, è stata una gara sofferta ma infondo quando giochi contro queste squadre top non puoi non pensare di soffrire. Siamo felici per la prestazione ed anche per il risultato. E stata un’ opportunità questa, anche, per vedere le giovani: abbiamo delle ragazze interessanti ed in un contesto internazionale, dimostrando di avere personalità e di saperci stare. Tutta la squadra è stata brava, tutto questo ci fà ben sperare per ambire ad andare non solo agli Europei ma anche ai Mondiali”.

Subito dopo la gioia di questo esordio, il pensiero è andato a dare uno sguardo di persona alla gara tra le padrone di casa del Portogallo e la Norvegia. Il tecnico ha seguito con interesse il gioco sia della nostra prima rivale (la Norvegia che affronteremo domenica a Faro) e chissà, con buone provabilità il Portogallo: in finale?

Sarà questa la preoccupazione maggiore, perchè se il Portogallo andrà in finale sul terreno di gioco a Lagos sarà un incontro sicuramente molto avvincente, oltre chè tosto per le capacità tecniche delle locali.

Staremo a vedere.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.