Alia Guagni, difensore del Milan e della nostra Nazionale Italiana impegnata nella competizione dell’Algarve Cup in Portogallo, cerca il riscatto.

Lei che ha fatto parte della Nazionale italiana Under-19, con cui ha partecipato ai campionati mondiali 2004 di categoria. È stata convocata più volte nella nazionale maggiore, con cui ha partecipato al campionato europeo 2009.

È stata convocata regolarmente dal commissario tecnico Antonio Cabrini nel biennio 2015-2016 sia per partite amichevoli sia per la fase di qualificazione al campionato europeo 2017. Nel novembre 2016 viene inserita da nella lista delle giocatrici convocate per il “Torneo Internazionale Manaus 2016“, in programma dal 7 al 18 dicembre 2016.

Con l’avvicendamento della guida tecnica della nazionale affidata a Milena Bertolini, Guagni continua a riscuotere la fiducia del nuovo CT venendo impiegata durante le qualificazioni al Mondiale di Francia 2019 e disputando da titolare tutte e 5 le gare delle Azzurre nel torneo.

Alia dopo la gara contro la Danimarca in questa Algarve Cup, dichiara: “siamo partite forti, questo per noi è fondamentale perché siamo arrivate ad un livello che dobbiamo dimostrare ogni volta, ed questo è uno step in più che ci porta verso il nostro obbiettivo. Sono stati due anni un po’ travagliati ed adesso sono felice di essere qua, il gruppo che ho trovato è un gruppo forte ed unito e si vede tanto il cambiamento che stiamo facendo in Italia perché il livello si alzato tanto ed il gruppo è molto più omogeneo e questo è fondamentale dalla prima giocatrice all’ultima è fondamentale per raggiungere risultati. Questo torneo è qualcosa di importante poiché ci vede contro squadre forti e mi preparerò certamente per quello che è l’impegno estivo dell’ Europeo. La voglia di giocare contro la Norvegia è tanta poiché abbiamo una grande voglia di arrivare in finale perché due anni fa ci è rimasta un po’ qui, e quindi abbiamo tanta voglia di dimostrare il nostro valore ancora una volta”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.