La Nazionale femminile di calcio è partita questa mattina per Malta, dove tornerà in campo venerdì 4 ottobre (stadio Centenary, ore 17.30) per il terzo incontro delle qualificazioni a Euro 2021. L’Italia riparte dai 6 punti conquistati nelle trasferte in Israele e Georgia, due vittorie di misura preziose quanto sofferte. Prima Malta poi la Bosnia Erzegovina a Palermo (martedì 8 allo stadio “Renzo Barbera” ore 17.30), un doppio impegno nel giro di quattro giorni che non spaventa però la ct Milena Bertolini. “Sicuramente ora le ragazze sono in una condizione fisica diversa e migliore rispetto alle prime due partite di qualificazione giocate ad inizio agosto – ha dichiarato la ct azzurra prima della partenza – ma è anche certo che ci aspettano due impegni intensi dal punto di vista fisico e di aggressività, come è adesso nel calcio femminile internazionale. Anche se Malta e Bosnia hanno un ranking molto diverso da noi, non vanno sottovalutate: le squadre sono tutte cresciute dal punto di vista dell’intensità e del fisico. Ogni partita va affrontata con grande umiltà”.

Quanto alla formazione che scenderà in campo, Bertolini si è riservata di “valutarla il giorno della partita, in base anche a questi ultimi allenamenti: sicuramente ci sono ragazze che stanno meglio, altre meno. Le giovani stanno facendo bene, ce ne sono di interessanti, le seguiamo tutte ed in questo senso il campionato dirà chi potrà essere convocata in Nazionale: l’aver fatto il raduno con l’Under 23 vuol dire che ci sono sempre 40-50 giocatrici da monitorare”.

A Malta le Azzurre si fermeranno fino a sabato 5 ottobre; dopo l’allenamento del mattino, il gruppo partirà per Palermo.

Nota per le redazioni – Sono aperti gli accrediti per la gara dell’8 ottobre Italia-Bosnia e Erzegovina a Palermo sul sistema on line della FIGC www.accreditations.figc.it.

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Francesca Durante (Fiorentina Women), Rachele Baldi (Empoli Ladies);
Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (AC Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women), Elena Linari (Atletico Madrid), Linda Tucceri Cimini (AC Milan);
Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (AC Milan), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (AS Roma), Benedetta Glionna (Hellas Verona), Giada Greggi (AS Roma), Gloria Marinelli (FC Inter), Martina Rosucci (Juventus), Annamaria Serturini (AS Roma);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (AC Milan), Daniela Sabatino (Sassuolo), Stefania Tarenzi (FC Inter).

Staff – Commissario Tecnico: Milena Bertolini; Assistente allenatore: Nicola Matteucci; Vice capo delegazione: Barbara Facchetti; Coordinatore Nazionale Femminile: Annarita Stallone; Segretario: Alessandra Savini Nicci; Preparatore Atletico: Francesco Perondi; Preparatore Portieri: Cristiano Viotti; Match Analyst: Marco Mannucci; Medici: Luca Gatteschi, Antonio Ponzo; Fisioterapisti: Maurizio D’Angelo, Matteo Cossa; Nutrizionista: Natale Gentile.

Il programma

Mercoledì 2 ottobre
Ore 9.25 – Partenza da Roma per Malta
Ore 17.30 – Allenamento

Giovedì 3 ottobre
Ore 17.30 – Allenamento
Ore 18.30 – Walk Around allo Stadio Centenary di Malta

Venerdì 4 ottobre
Ore 17.30 – Gara Malta-Italia

Sabato 5 ottobre
Ore 9.30 – Allenamento
Ore 18.55 – Partenza da Malta per Roma
Ore 21.40 – Partenza da Roma per Palermo

Domenica 6 ottobre
Ore 16.30 – Allenamento (chiuso)

Lunedì 7 ottobre
Ore 16 – Conferenza stampa allo Stadio Renzo Barbera
Ore 16.30 – Allenamento (aperto ai Media i primi 15’)

Martedì 8 ottobre
Ore 17.30 – Gara Italia-Bosnia Erzegovina

Credit Photo: FIGC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here