Migliore in campo Italia femminile: Giacinti 8
Tante idee per Giacinti, che ha provato più volte il tiro e l’assist per la testa di Bonansea, trovando due splendidi gol subito al 2’ e poi al 12′, e sfiorando la rete nello scadere del primo tempo, mettendosi in mostra in tante occasioni, gara esemplare.

LE PAGELLE Italia (4-3-3):

Giuliani 6.5 Poche uscite, spettatrice nel primo tempo,

Bergamaschi 6.5 Ottime chiusure e buone proposte in avanti con puntalità nei rientri.

(58′ Di Guglielmo) Esordio da ricordare!

Gama 7 Vigile del centro campo, tanto lavoro su ogni pallone, chiude e propone palla per le veloci attaccanti in fascia, nel finale lascia il posto a Caruso.

(65′ Caruso) Entra e segna, il suo contributo è stato ottimo per la squadra.

Salvai 6.5 Segna di testa allo scadere del primo tempo, con il contributo della difesa ospite che pasticcia sotto porta, e gioca una gara senza risparmio di fiato.

Bartoli 7 Triangola molto bene con Bonansea e Giacinti creando panico nella difesa ospite.

(46′ Glionna) Gara molto tecnica e di sacrificio si ritaglia spazio e buon gioco.

Cernoia 7 Scambio di fascia con Bonansea, per migliorare la marcatura, nel corso del primo tempo.

Rosucci 7.5 Ottimi fraseggi e spunti di gioco esemplari, segna su rigore al 45′.

(46′ Boattin) Entra nel secondo tempo giocando un calcio semplice ma di alto livello agonistico.

Giuliano 7 Tanto sacrifico per un risultato sperato e voluto.

Giacinti 8 Tante idee per Giacinti, che ha provato più volte il tiro e l’assist per la testa di Bonansea, trovando due splendidi gol subito al 2’ e poi al 12′, e sfiorando la rete nello scadere del primo tempo, mettendosi in mostra in tante occasioni, gara esemplare.

Bonansea 7.5 Centravanti puro, che risalta le sue caratteristiche di gioco, con un fiuto del gol pazzesco, doppietta; concentrata e precisa. Come sempre una garanzia per Milena.

Girelli 7.5 Splendido gol di testa che anticipa portiere e difensore, una garanzia per la C.t. Azzurra.

(46′ Sabatino) Gara pazzesca, segna una doppietta: un gol su rigore, giusta posizione e tempismo perfetto in centro area avversaria.

Ct. Bertolini. 7.5 Tutto semplice in campo, nonostante l’ uscita di Giacinti che gli complica il finale, regala la promozione ed emozioni a tutta l’Italia.

LE PAGELLE Israele (3-4-3)

Rubin 5 Due grandi parate, evita di capitolare ancora di più, ma il passivo resta certamente troppo pesante.

Ozel 5.5 Cerca di bloccare al meglio le fughe di Bonansea ma nel secondo tempo molla.

David 5 Retropassaggio errato, che spiazza Rubin, e regala la quarta rete all’ Italia.

Shanab 5.5 Paga la giovane età ma ha certamente tempo per crescere e migliorare.

(84′ Zelikowitz) Entra nel finale ma è poco influente.

Michaeli 5 Provaca il rigore che al 45′ porta l’Italia sul 7 a zero.

(46′ Revaha) Porta fiato, ma nulla di più.

Sofer 5.5 Buoni i primi venti minuti, poi un calo fisico evidente.

(46′ Seiden) Inserita dalla C.t. nel secondo tempo, per cambiare ritmo, ma la velocità era troppo alta per lei; si è dovuta arrendere con le compagne.

Sendel 5.5 Nonostante un inizio di discreto livello, cede sotto la pressione delle azzurre, concedendo troppo e tutto.

Hazan 5.5 Gara da dimenticare ma è giusto essere umili e provarci la prossima.

Shtainshnaider 5.5 Buoni piedi, sul campo a cercato con le compagne di bloccare l’invasione avversaria, non riuscendoci, ma stasera era troppo evidente il divario tecnico.

Selimhodzic 5.5 Ingenuità su un fallo su Cernoia le costa il cartellino, sempre un po’ in ritardo.

Avital 5.5 Nessuna offensiva, il suo gioco si è limitato a contrastare le avversari ed a creare poco nulla.

Ct. Burstein 6 Di più non poteva fare, contro una Nazionale Italiana di questo livello, ha osato ed incassato una pesante sconfitta.


TABELLINO
Italia femminile – Israele : 12 – 0

Reti: 3′ Giacinti , 5’ Bonansea, 13′ Giacinti, 19′ aut. David , 30′ Girelli, 44′ Salvai, rig. 45′ +1 Rosucci; rig. 54′ Sabatino, 67′ Caruso, 70′ Sabatino,81′ Bonansea, 90′ Giuliano.

Italia (4-3-3): Giuliani, Bergamaschi (58′ Di Guglielmo),Gama (65′ Caruso), Salvai, Bartoli (46′ Glionna), Cernoia,Rosucci (46′ Boattin), Giuliano, Giacinti, Bonansea, Girelli (46′ Sabatino). A disp. Schroffenegger, Durante, Linari, Fusetti, Tucceri Cimini,Serturini, Tarenzi.        Ct. Bertolini.

Israele (3-4-3): Rubin, Ozel, David, Shanab (84′ Zelikowitz), Michaeli (46′ Revaha), Sofer (46′ Seiden), Sendel, Hazan, Shtainshnaider, Selimhodzic, Avital. A disp. A. Cohen, Beilin, Been, Biton,Faingezicht, Y.Cohen, Rantissi, Rahamim, Sharabi.            Ct. Burstein.

ARBITRO: Ivana Martincic (CRO)
Assistenti: Rodjak e Petravic. (CRO)
IV uff. Bolic (CRO)
Ammonita: Selimhodzic (IS).

Credit Photo: Domenico Cippitelli

Paolo Comba
Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.