Dal ritiro della Nazionale Femminile a Coverciano Valentina Bergamaschi, esterna tutto fare del Milan, ha parlato in esclusiva ai microfoni di TUTTOmercatoWEB della preparazione in vista dell’Europeo in Inghilterra e delle sue sensazioni: “Le differenze sono ben poche, si preparano questi grandi campionati in modo veramente completo, non si trascura nulla, né la tattica né la tecnica oltre all’aspetto fisico che in questo Europeo sarà molto importante. Le squadre europee sono quelle che sono andate più avanti ai Mondiali, sarà un grandissimo torneo, sarà difficile, ma come abbiamo ribadito fino a oggi vogliamo lasciare una traccia”.

L’esordio sarà con la Francia? È un vantaggio trovarla subito o avreste preferito un avvio più morbido?
“Non è né un vantaggio né uno svantaggio perché se vogliamo arrivare fino in fondo e dimostrare la nostra forza, dobbiamo affrontare squadre di grandissimo livello e una di queste sarà certamente la Francia che lotterà per il titolo. Vedremo come affronteremo la gara, ma credo e spero che il nostro gruppo sia molto coeso, non mollerà fino alla fine e vorremmo comunque dimostrare la nostra forza sul campo”.

La fascia di capitana al Milan quanto ti ha fatto crescere anche in ottica azzurra?
“Un po’ mi ha cambiato perché mi ha responsabilizzato maggiormente, è un bagaglio aggiunto per la mia crescita personale e per quella che posso avere con la Nazionale”.

Sei una calciatrice molto duttile, che può ricoprire più ruolo. Ce n’è uno che in particolare senti più tuo?
“Io sono a disposizione della Ct, poi come mi dice lei ricoprendo più ruoli ho maggiori occasioni di giocare. Dove mi mette sto e per me l’importante è giocare”.

Credit Photo: Andrea Amato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here