Era il 7 luglio 2019, nella finale Mondiale femminile a Lione, quando le Americane sconfissero le Olandesi per due reti a zero. Le statunitensi vinsero con il rigore di Rapinoe ed il gol di Lavelle, regalano un nuovo trionfo agli USA.

Da allora le ragazze “Oranje” hanno lavorato molto ed ora alle Olimpiadi di Tokio potrebbe esserci la rivincita tanto desiderata.

Olanda, alla sua prima presenza in assoluto alle Olimpiadi, è arrivata in testa al Gruppo F con sette punti in tre partite (2-0-1). Anche il Brasile ha chiuso con sette punti, ma l’Olanda ha conquistato il primo posto nel girone con una differenza reti di più 13, rispetto a più 6 del Brasile.

L’Olanda ha aperto il torneo con una vittoria per 10-3 sul compagno esordiente olimpico dello Zambia in una partita che ha visto quattro gol dell’attaccante olandese Vivianne Miedema e una tripletta dello Zambia Babra Banda.

L’accattivante linea di punteggio ha stabilito i record olimpici per il maggior numero di goal segnati da una squadra durante una partita olimpica (10) e per i goal più combinati di entrambe le squadre (13).

Nella seconda partita del girone, Olanda e Brasile hanno pareggiato 3-3 a Miyagi. Il botta e risposta ha visto Miedema segnare una doppietta mentre il difensore olandese Dominique Janssen ha segnato il pareggio al 79 ° minuto dopo che il Brasile era passato in vantaggio per 3-2 al 68 °fuori un gol di Ludmila. L’attacco degli “Oranje” ha continuato a fare presa nell’ultima partita della fase a gironi, abbattendo la Cina per 8-2 martedì sera a Yokohama dietro la forza dei gol di Lineth Beerensteyn (2), Lieke Martens (2), Miedema (2), Shanice van de Sanden (1) e Vittoria Pelova (1).

In totale, l’Olanda ha segnato finora 21 gol a Tokyo 2020, 12 in più di qualsiasi altra squadra del torneo e sta già stabilendo un record per il maggior numero di gol segnati da qualsiasi squadra alle Olimpiadi. Il precedente massimo in un singolo torneo era di 16 goal, fissati dagli Stati Uniti durante la corsa all’oro alle Olimpiadi del 2012 a Londra.

Gli otto gol di Miedema sono un record olimpico per il maggior numero di gol segnati da qualsiasi giocatore in una singola Olimpiade, battendo il record di sei precedentemente detenuto dalla canadese Christine Sinclair per la sua prestazione a Londra 2012. Il suo sforzo di quattro gol ha anche pareggiato la singola partita olimpica record di punteggio, eguagliando la tedesca Birgit Prinz, che ha segnato quattro gol contro la Cina durante le Olimpiadi del 2004.

Complessivamente, sette diversi giocatori hanno segnato per l’Olanda a Tokyo 2020 e 11 diversi giocatori hanno ottenuto un assist, guidati dal centrocampista Danielle van de Donk, che guida il torneo con quattro assist.

L’incontro dei quarti di finale di venerdì sarà il nono incontro di tutti i tempi tra Stati Uniti e Olanda e il loro secondo incontro nella fase a eliminazione diretta di un campionato mondiale.

Il primo incontro di questo tipo è avvenuto il 7 luglio 2019, quando gli Stati Uniti in Francia, conquistando il titolo della Coppa del mondo femminile FIFA 2019.

Megan Rapinoe al 61 ° minuto, dal dischetto inizio i giochi, per quello che si sarebbe rivelato essere l’obiettivo gioco vincente e Rose Lavelle ha aggiunto una finitura epico nel 69 ° per fissare l’USWNT la sua quarta stella.

Questa sarà la terza volta che i finalisti della Coppa del Mondo si incontreranno nei turni a eliminazione diretta delle successive Olimpiadi e la seconda volta che coinvolgerà l’USWNT.

Nel 2012, gli Stati Uniti hanno battuto il Giappone, 2-1, nella finale olimpica, vendicando la sconfitta ai calci di rigore del 2011 ai Mondiali del 2011. Anche Brasile e Germania si sono incontrate nelle semifinali delle Olimpiadi del 2008 un anno dopo essersi affrontate nella finale dei Mondiali.

L’ultimo incontro tra le squadre è avvenuto il 27 novembre 2020, una vittoria per 2-0 per gli Stati Uniti a Breda, nei Paesi Bassi, nella prima partita della squadra in 261 giorni dopo una lunga pausa nella programmazione a causa della pandemia di COVID-19. Un gol nel primo tempo di Lavelle e un gol nel secondo tempo di Kristie Mewis hanno fatto la differenza mentre gli Stati Uniti hanno chiuso la stagione 2020 con una vittoria.

A Tokyo sarà la gara del dentro o fuori, per decretare la squadra più in forma in questa edizione Olimpica, le Olandesi sembrano le più agguerrite e favorite ma mai sottovalutare gli USA.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.