Time for Action: UEFA Women’s Football Strategy 2019–24” è un piano di 5 anni che prevede una grande serie di iniziative da portare avanti entro il 2024, tra cui: raddoppiare il numero delle calciatrici nelle federazioni UEFA, raddoppiare la rappresentanza femminile in tutti gli organismi UEFA e raddoppiare il valore di UEFA Women’s EURO e della UEFA Women’s Champions League.

In merito a questa nuova strategia si è espressa Nadine Kessler, responsabile UEFA del calcio femminile:
Questa strategia promuoverà, innoverà e accelererà il calcio femminile in modo che ogni donna possa avere passione e affinità per il calcio, da giocatrice, allenatrice, arbitro, amministratrice o tifosa. Ogni donna, a prescindere dal suo talento, merita un posto per giocare a calcio e la possibilità di sognare l’impossibile senza alcun limite. Il calcio femminile è calcio, e il calcio ha la grande capacità di arrivare oltre i campi da gioco, rompendo le barriere culturali e sociali. Dunque, ‘Time for Action: UEFA Women’s Football Strategy 2019–24’ è stata preparata per far cambiare marcia al calcio femminile e alle donne nel calcio.

Credit Photo: UEFA

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.