Credit Photo: Juventus.com

Barbara Bonansea, ha commentato il dopo gara sui canali ufficiali della JTV  dopo aver contribuito alla vittoria della Juventus Women in questa Champions League, mettendo a segno il secondo gol contro lo Zurigo: “Sono entrata dalla panchina con l’intento di mettere in difficoltà la difesa dello Zurigo perché notavo che c’erano degli spazi da attaccare e appena ho messo piede in campo quello è stato il mio primo pensiero. Ovviamente sono molto felice che sia arrivato il gol che, di fatto, ha chiuso la partita. Quella situazione che ha portato al gol la proviamo in allenamento perché quei palloni messi all’indietro sono sempre molto pericolosi e difficili da leggere per le difese avversarie. In quel caso è stata molto brava Julia ad arrivare sul fondo per crossare”.

Un ingresso in campo nella ripresa, quando il tecnico Montemurro ha provato a creare qualcosa di diverso per poter fare sua la gara: Questa sera penso che la nostra prestazione sia stata quella di una squadra matura, consapevole dei propri mezzi. Chiaramente l’esperienza positiva della passata stagione ci servirà come spinta in più quest’anno”.

Barbara che nella scorsa edizione, con dieci presenze e 4 reti, nella UWCL è tra le più prolifere del gruppo bianconero, in questa nuova stagione promette di superarsi, così come le sue compagne, per dimostrare quella grinta agonistica e quel sogno chiamo “Champions”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.