L’attaccante della Juventus Women Cristiana Girelli ha parlato dopo la storica vittoria delle bianconere contro il Vllaznia in Women’s Champions League.

ORGOGLIO JUVE
«Sicuramente era una serata che aspettavamo. Ce lo siamo detti a inizio stagione: arrivare ai gironi di Champions League era un nostro obiettivo, sia per il club che per il calcio italiano. Avere un club italiano che rappresenti l’Europa tra le 16 squadre più forti è motivo d’orgoglio».

DEDICA
«Stasera ho visto che c’era una grossa rappresentanza della società e questo ci fa un enorme piacere perchè vuol dire che ci tengono. Parte della vittoria è dedicata a loro».

FELICITA’
«Sicure fino al fischio finale non lo si è mai… Sapevamo della nostra forza. Abbiamo ricevuto critiche per l’inizio della stagione ma ci sta, abbiamo cambiato tanto. Però credo che quello che stiamo provando in allenamento sta venendo fuori. Ci stiamo divertendo e farlo raggiungendo i gironi è sicuramente importante. Siamo tanto felici».

NUOVI CONCETTI
Sto lavorando sempre, ogni giorno mi pongo l’obiettivo di migliorare. Le idee del mister sono innovative e mi piacciono tantissimo perchè siamo tutte partecipi del gioco. Il mio ruolo, come terminale offensivo, non cambia perchè devo fare gol. E’ un modo di giocare che coinvolge tutte, più dinamico e pensante come ha detto una mia compagna. E’ bello e tanto stimolante. Secondo me siamo al 40% di quello che questa squadra può fare in realtà.

Credit Photo: Andrea Amato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here