Le Juventus Women battono il Vllaznia 1-0 a Vinovo e approdano alla fase a gironi, ecco le dichiarazioni post partita:

Stefano Braghin: «Sono molto contento, per il risultato e per la tappa importante che abbiamo raggiunto nel nostro percorso. Questa è la conferma che le nostre scelte avevano un fondamento. C’è però ancora troppa sproporzione fra la mole di gioco che produciamo e i gol che portiamo a casa. Ma questa è una bella serata, e il merito va a tutte le ragazze, comprese Linda Sembrant e Sara Caiazzo che non potevano esserci ma a cui pensiamo sempre. Bene anche avere una rosa ampia, che permette al Mister di fare le scelte migliori; Montemurro ha dimostrato che la squadra è una. Stasera abbiamo passato l’esame di maturità, adesso da matricole andiamo all’Università, consapevoli dei nostri mezzi. Da adesso è tutta scuola»

Sofie Pedersen: «Siamo molto contente, siamo nella fase a Gironi di Champions, era quello che volevamo raggiungere. Il match non è stato semplice, il Vllaznia era molto chiuso, abbiamo segnato un gol solo, avremmo potuto segnarne di più. Comunque abbiamo cambiato tanto, è il segno che siamo una rosa grande e competitiva. Sarà una grande opportunità, quella di sfidare le squadre più forti d’Europa: abbiamo tante sfide davanti a noi, ma siamo pronte»

Martina Lenzini: «Quello di stasera era il nostro primo obiettivo di stagione, siamo felici. Io sono onorata di giocare insieme a calciatrici che hanno fatto e faranno la storia del calcio, è una fortuna crescere insieme; Montemurro è un mister innovativo, che sta portando idee nuove» 

Joe Montemurro: «Essere nei primi 16 di questo grande torneo, e poi con le migliori squadre europee, è il posto dove dovremo essere ogni anno. Abbiamo segnato poco ma sviluppato un bel gioco, dominando il campo, sono molto soddisfatto. Anche i cambi sono stati molto positivi: Pedersen fa cose molto importante per la squadra, sa sempre trovare la posizione giusta. Anche Pfattner ha qualità davvero molto importante: bene avere fatto le giuste rotazioni, con le molte partite che ci aspettano. Adesso recuperiamo energie mentali e pensiamo al Verona»

Credit Photo: Juventus Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here