L’undici bianconero guidato da Rita Guarino sfiora la partita perfetta. Un primo tempo giocato ad altissimi livelli le permettono di chiudere sul punteggio di 2 a 1. Un risultato quasi impensabile ad inizio partita, soprattutto se si guardano i numeri del Lione, campionessa europea in carica.

La corazzata francese non subiva due reti dal settembre 2019. Era una partita di D1 in Francia, il Lione sconfisse sonoramente il Reims siglando 8 reti ma ne subì 3. Dopo quel momento non è mai andata oltre un gol subito a partita.

La rete di Hurting e l’autogol di Buchanan portano il punteggio sul 2 a 0. Bonansea però commette un fallo, giudicato da rigore, che riapre la partita. I primi 45 minuti si chiudono con il vantaggio bianconero, nel secondo tempo però il Lione ha mostrato le sue qualità e i cambi azzeccati hanno fatto il resto.

La Juventus Women però ha sfruttato le ripartenze e sono due le occasioni mancate, prima Hurting e poi Bonansea si ritrovano davanti al portiere avversario ma sbagliano il colpo decisivo. In campo europeo questi errori si pagano sempre, le bianconere vengono raggiunte e poi superate a pochi minuti dalla fine: 3 a 2 il risultato finale.

Credit Photo: Andrea Amato

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.