Credit Photo: Andrea Amato

La Juventus chiude la sfida, del girone di andata di Champions League, contro l’ Olympique Lione portando a casa un punto, con un risultato finale: 1 a 1. Un punto che pensando all’inizio match delle ragazze di Montemurro poteva essere (meno 3) a totale favore delle avversarie.

“Potevamo fare di più, ammette Joe al termine della gara,  perchè siamo stati noi a permettere al Lione di entrare in partita, ma alla fine abbiamo portato a casa un punto contro la squadra più forte del mondo. Questo girone è complicato, con tante squadre forti, ed è per questo motivo che oggi avremmo voluto portare a casa i tre punti. È stata una partita intensa, in un periodo fitto di impegni, di conseguenza è giusto dare valore a questo pareggio nonostante ci sia un po’ di rammarico come detto”.

Un punto che in ogni caso, al termine dello scontro (dopo solo due gare) vede le bianconere in seconda posizione a 4 punti, dopo lo strepitoso Arsenal a 6 punti, segue Lione ad 1 ed ultimo lo Zurigo a zero punti. Un inizio positivo, anche se le gare da disputarsi sono ancora tante e si qualificano solo le prime due, che occorre dare merito e pensare al proseguo di questa avvincente Champions League.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.