Il Chelsea, finalista della scorsa UEFA Women’s Champions League, recupera due gol di svantaggio e strappa un 3-3 al Wolfsburg nel Gruppo A, mentre Juventus, Paris Saint-Germain e iniziano con una vittoria.

Gruppo A
Chelsea – Wolfsburg 3-3
Pernille Harder segna nei minuti di recupero contro la sua ex squadra e regala un insperato punto al Chelsea. Le Blues dominano nelle battute iniziali. Al 12′, Ji So-yun serve una pregevole palla filtrante per Sam Kerr, che scavalca con freddezza Almuth Schult. Il Wolfsburg pareggia quasi subito con Tabea Wassmuth, lesta ad approfittare di un pasticcio difensivo. Poco dopo la mezz’ora, Jill Roord che firma il 2-1. All’inizio del secondo tempo, Wassmuth segna un altro gol di opportunismo, avventandosi su un retropassaggio di Jess Carter e insaccando da posizione angolata. Beth England accorcia subito, poi il Wolfsburg difende il vantaggio fino ai minuti finali, quando Leupolz conquista la palla nell’area avversaria e serve Harder.

Servette – Juventus 0-3
Dominio assoluto della Juventus a Ginevra. Dopo un rigore sbagliato da Andrea Stašková, Arianna Caruso apre le marcature con una perfetta volée. Il raddoppio è opera di Lina Hurtig, e nonostante un palo del Servette con la subentrata Natalia Padilla-Bidas, un bel tiro di Valentina Cernoia suggella la vittoria delle bianconere.

13 ottobre: Wolfsburg – Servette (18:45 CET), Juventus – Chelsea (21:00 CET)

Gruppo B
WFC Kharkiv – Real Madrid 0-1
Lorena Navarro, migliore in campo indiscussa, regala i tre punti al Madrid con un gol da posizione ravvicinata a 11′ dall’intervallo. Nella ripresa, le merengues possono dilagare con Navarro, Athenea del Castillo e Caroline Møller, che nonostante il lungo predominio sbagliano diverse occasioni e non trovano il raddoppio.

Breidablik – Paris Saint-Germain 0-2
Il Breidablik, che ospita la prima partita di una fase a gironi UEFA in Islanda, dà qualche grattacapo al Paris, che rischia più volte di passare in svantaggio. Le due volte finaliste, però, vincono grazie a un tap-in di Léa Khelifi su uno splendido cross di Sakina Karchaoui e una conclusione di Grace Geyoro nel finale.

13 ottobre: Paris Saint-Germain – WFC Kharkiv (18:45), Real Madrid – Breidablik (21:00)

Credit Photo: https://it.uefa.com/womenschampionsleague/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here