Si è conclusa la prima settimana di raduno della Nazionale Femminile in vista del Campionato Europeo che si disputerà in Inghilterra dal 6 al 31 luglio questa mattina con una partitella in famiglia – decisa dalla rete di Piemonte -.

Domenica sera le Azzurre si ritroveranno ad Appiano Gentile per riprendere la preparazione che le vedrà impegnate al Suning Centre fino a venerdì 10 giugno.

Per la seconda settimana di raduno Milena Bertolini ha deciso di puntare su 29 calciatrici, comprese quelle di Juventus e Roma, che tornano a disposizione della Ct dopo aver beneficiato di qualche giorno di riposo in più in seguito alla finale di Coppa Italia.

Faranno parte del gruppo anche Beccari, Ferrara e Robustellini, che raggiungeranno Appiano Gentile nella mattinata di lunedì.

Venerdì 10 giugno saranno diramate le convocazioni per la terza fase di raduno che si svolgerà al Centro Tecnico Federale di Coverciano da domenica 12 a venerdì 17 giugno, mentre l’ultima parte della preparazione si svolgerà a Castel di Sangro, che ospiterà la Nazionale dal 20 giugno fino al 1° luglio, il giorno in cui si disputerà l’amichevole con la Spagna che precederà la partenza per l’Inghilterra, prevista per il 4 luglio.

L’elenco delle convocate

Portieri: Roberta Aprile (Juventus), Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);
Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (AS Roma), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Sara Gama (Juventus), Elena Linari (AS Roma), Chiara Robustellini (Inter), Angelica Soffia (AS Roma);
Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Anastasia Ferrara (AS Roma), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (AS Roma), Giada Greggi (AS Roma), Martina Rosucci (Juventus), Flaminia Simonetti (Inter);
Attaccanti: Chiara Beccari (Juventus), Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Juventus), Valentina Giacinti (Fiorentina), Cristiana Girelli (Juventus), Martina Piemonte (Milan), Daniela Sabatino (Fiorentina), Annamaria Serturini (AS Roma).

Cambia gradualmente pelle la lista della CT Bertolini: assenze come Giagni, Glionna e Bonetti che faranno discutere.

Ci sarà tempo fino alla gara di esordio (il 6 luglio 2022) per le comunicazioni ufficiali alla UEFA, occorre prendere in esame eventuali infortuni pre-europeo e nelle restanti fasi di preparazione, ma di certo tali scelte tecniche saranno da valutare sul campo.

Credit Photo: Alessia Taglianetti

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.

1 commento

  1. La CT Bertolini ha un compito difficile: il livello della serie A si è alzato e le scelte sono più difficili. La CT può solo sbagliare. Purtroppo è venuta a mancare Cantore, che ritengo anche più forte di Glionna e Bonfantini. Rosucci è a fine carriera, in Europa fatica, non l’avrei portata. Servono le giovani (già citate) ed un gruppo unito e granitico, che possa aiutarle e sopperire alla mancanza di esperienza. Conto su Greggi, ma anche Simonetti e spero che Giugliano e Caruso siano al top. L’attacco non mi sembra al top, sinceramente. Aspetto la prossima generazione. (Per fortuna sbaglio spesso le mie valutazioni).

    Duro scegliere chi lasciare a casa anche in difesa. Non invidio la CT.

    Forza azzurre! Forza Italia!

Comments are closed.