La Svizzera in base alla classifica emessa dalla Fédération Internationale de Football Association (FIFA) il 10 dicembre 2021, la nazionale femminile occupa il 17º posto del FIFA/Coca-Cola Women’s World Ranking.

A livello Europeo, dal 1984 al 2013 non si è mai qualificata, solamente nella scorsa edizione del 2017 è riuscita a passare fino alla fase a gironi. Ad Euro 22 è inserita nel Gruppo C dell’ Olanda, favorita al passaggio del turno, con Svezia e Portogallo.

L’allenatore della Svizzera Nils Nielsen ha diramato due convocazioni diverse per la prima (7-10 giugno) e la seconda (13-18 giugno) fase di preparazione all’EURO 2022. Nella prima lista figura anche le centrocampiste Vanessa Bernauer della Roma e Nina Stapelfeldt del Milan che si giocherà 2-3 posti per la seconda fase assieme a Stefanie da Eira, Elvira Herzog, Thaïs Hurni, Sally Julini Guingamp), Naomi Mégroz, Seraina Piubel e Nadine Riesen. Solo nella seconda fase si uniranno invece al gruppo: Eseosa Aigbogun, Coumba Sow, Ramona Bachmann, Fabienne Humm, Rahel Kiwic, Julia Stierli, Meriame Terchoun e Sandy Maendly si aggregheranno alla squadra.

Questa la lista completa delle due fasi da cui usciranno le 23 calciatrici per l’Europeo:

Portieri: Seraina Friedli (Aarau), Elvira Herzog (Koln), Gaelle Thalmann (Betis),Livia Peng (Zurigo)

Difensori: Eseosa Aigbogun (Paris FC), Viola Calligaris (Levante), Luana Buhler (Hoffenheim), Noelle Maritz (Arsenal), Naomi Megroz (Zurigo), Rachel Rinast (Colonia), Rahel Kiwic (Zurigo), Julia Stierli (Zurigo), Ella Touon (Essen), Lara Marti (Bayer Leverkusen),

Centrocampiste: Vanessa Bernauer (Roma), Lia Walti (Arsenal), Riola Xhemaili (Friburgo), Sandy Maendly (Servette), Sandrine Mauron (Eintracht Francoforte), Geraldine Reuteler (Eintracht Francoforte), Coumba Sow (Paris FC), Sally Julini (Guingamp), Meriame Terchoun (Zurigo), Seraina Piubel (Zurigo), Nadine Riesen (Zurigo), Nina Stepelfeldt (Milan), Stefanie da Eira (Betis), Malin Gut (Grasshopper),Thais Hurni (Servette),

Attaccanti: Ana-Maria Crnogorcevic (Barcellona), Ramona Bachmann (Paris Saint-Germain), Svenja Folmli (Friburgo), Fabienne Humm (Zurigo), Irina Pando (Bayer Leverkusen).

Credit Photo: Andrea Amato

 

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.