La nazionale di calcio femminile della Svezia, gestita dalla Federazione calcistica della Svezia (SvFF), in base alla classifica emessa dalla Fédération Internationale de Football Association (FIFA) il 10 dicembre 2021 occupa il 2º posto del FIFA/Coca-Cola Women’s World Ranking.

La Svezia partecipa per la dodicesima volta ai Campionati Europei, solo alla prima edizione del 1984 è risultata vincitrice, poi “tre” secondi posti (nel 1987-1995 e 2001) e molti accessi alle fasi “semifinali” ma senza lode e gloria. Nella Edizione del 2017, l’ultima in Olanda, la Svezia arrivò fino ai quarti di finale, anno in cui ottenne due risultati di rilievo prima al campionato mondiale 2019 e poi ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Ad Euro 22 la Svezia è inserita nel Girone C in compagnia della rivale Olanda, sulla quale cercherà il riscatta della passata edizione Europea, e con la Svizzera ed il neo ripescato Portogallo.

Il ct della Svezia Femminile Peter Gerhardsson  ha annunciato la lista delle 23 che parteciperanno al prossimo Europeo in Inghilterra. Presenti tutte le stelle da Eriksson del Chelsea in difesa passando per Asllani del Real Madrid e Blackstenius dell’Arsenal in mezzo al campo fino a Jakobsson del San Diego Wave e Caroline Seger del Rosengard. Presenti anche tre calciatrici della Juventus Women: Nilden e Sembrant in difesa, Hurtig in avanti.

Queste le convocate:

Portieri: Jennifer Falk (Hacken), Hedvig Lindahl (Atletico Madrid), Zecira Musovic (Chelsea)

Difensori: Jonna Andersson (Chelsea/Hammarby), Nathalie Bjorn (Everton), Madalena Eriksson (Chelsea), Hanna Glas (Bayern Monaco), Amanda Ilestedt (PSG), Emma Kullberg (Brighton), Amanda Nilden (Juventus), Linda Sembrant (Juventus)

Centrocampiste: Filippa Angeldahl (Manchester City), Kosovare Asllani (Real Madrid), Hanna Benninson (Everton), Stina Blackstenius (Arsenal), Rebeka Blomqvist (Wolfsburg)

Attaccanti: Lina Hurtig (Juventus), Sofia Jakobsson (San Diego Wave), Fridolina Rolfo (Barcellona), Elin Rubensson (Hacken), JohannaRytting Kaneryd (Hacken), Olivia Schough (Rosengard), Caroline Seger (Rosengard)

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.