Continua a crescere l’interesse per UEFA Women’s EURO 2022 dopo il sorteggio del mese scorso per la fase finale. Dopo il sorteggio, infatti, si è aperta la finestra per partecipare all’estrazione per l’assegnazione dei biglietti che ha ricevuto un numero record di richieste.

Oltre 268.000 biglietti sono stati richiesti nella finestra riservata al pubblico generico che si è aperta poco dopo il sorteggio del 28 ottobre e chiusa all’inizio di questa settimana.

A questi si si aggiungono i 162.000 biglietti venduti durante il periodo di prevendita all’inizio di quest’anno, il che significa che il record per il torneo stabilito a Women’s EURO 2017 in Olanda, dove 240.000 tifosi hanno assistito alle partite negli stadi, è destinato ad essere eclissato la prossima estate.

Il responsabile UEFA per il calcio femminile, Nadine Kessler, ha dichiarato: “Ci siamo posti l’obiettivo di battere tutti i record con questo torneo. Guardando il numero di biglietti venduti finora, e le richieste pervenute per acquistare i biglietti nell’ultima finestra di richiesta dei tagliandi, possiamo affermare che nell’estate 2022 batteremo i record di presenze, dato che abbiamo praticamente venduto circa la metà dei 700.000 biglietti disponibili. Questo dato va ben oltre le nostre aspettative, ma allo stesso tempo non siamo sorpresi perché è evidente che la gente non vorrà perdersi quello che sarà un torneo indimenticabile. È particolarmente incoraggiante vedere che l’interesse per WEURO 2022 è cresciuto in l’Inghilterra e in tutta Europa, e adesso attrae anche un pubblico mondiale”.

Il quindici per cento delle richieste sono arrivate da fuori l’Inghilterra, con richieste da 118 paesi diversi in tutto il mondo, comprese tutte le 16 federazioni nazionali partecipanti. La richiesta maggiore di biglietti è arrivata dalla nazione ospitante, l’Inghilterra, seguita da Irlanda del Nord, Olanda e Germania. Il 47% di tutte le richieste sono arrivate da tifosi di sesso femminile, mentre l’età media dei richiedenti è tra i 25 e i 45 anni.

La partita che ha ricevuto più richieste di biglietti è stata la finale di Wembley, che ha ricevuto sei volte la richiesta di disponibilità dei biglietti dopo che 53.000 tagliandi erano già stati venduti in prevendita. Complessivamente, i biglietti di nove partite verranno assegnati tramite sorteggio in tutte le categorie di prezzo in base al numero di biglietti disponibili in questa fase, comprese tutte le partite dell’Inghilterra. Per il 75% delle 31 partite si dovrà ricorrere al sorteggio per assegnare i biglietti in almeno una categoria di prezzo.

Dopo l’estrazione, il successivo processo di pagamento durerà fino ai primi di dicembre. Al termine di questo processo, i tifosi che non saranno riusciti ad aggiudicarsi i biglietti per le partite o le categorie in esubero, saranno inseriti in una lista d’attesa e avranno la possibilità di acquistare i tagliandi in base all’ordine di arrivo.

A febbraio 2022, i biglietti rimanenti saranno venduti in base all’ordine di arrivo.

I prezzi dei biglietti vanno da 5 a 50 sterline. Una famiglia di quattro persone può assistere a una partita con 30 sterline, oppure con 45 sterline per le partite dell’Inghilterra, una semifinale e la finale. Per tutte le partite sono disponibili biglietti a prezzo ridotto per ragazzi fino a 16 anni. Durante il torneo ci sarà anche la possibilità di acquistare dei biglietti hospitality.

Attualmente, il piano è di operare a capienza massima in tutti gli stadi. Tuttavia, chi vuole acquistare dei biglietti può farlo nella massima tranquillità e sicurezza poiché se una partita sarà influenzata da un problema legato al COVID-19, verrà messo in atto una solida politica di rimborso. Una piattaforma di rivendita dei biglietti sarà disponibile in prossimità del torneo per consentire ai tifosi di rivendere i propri biglietti al valore nominale.

Credit Photo: https://it.uefa.com/womenseuro/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here