L’Opinionista ed Allenatore di Calcio Femminile Giancarlo Padovan, intervistato da SkySport, affronta una interessante considerazione sul Campionato di Serie A Femminile.
Secondo l’esperto in materia la capolista JUVENTUS avrà nei prossimi mesi il duro compito di ridisegnare il centro campo, dopo il risentimento muscolare di Cecilia Salvai, ma il capitano bianconero troverà certamente il suo degno sostituto.
Rita Guarino sistemerà la “capiente rosa” al meglio, cercando di ovviare al deficit temporaneo, forse mantenendo la coppia Gama-Sembrant sulla linea difensiva ed inserendo Rosucci come titolare.
Secondo Padovan la più accreditata dovrebbe essere Sofie Junge Pedersen poiché essa è una equilibratrice del centro campo che vede il gioco e conosce bene le fasi di transizione palla.
Certo è che la fase difensiva: sopra tutto quella vista nella gara contro l’ Empoli, non è sicuramente piaciuta alla Guarino che per le prossime gare, se vuole mantenere il passo, dovrà gestire meglio lo schema difensivo.
In forte crescita c’è la ROMA (sempre dietro a Fiorentina, Empoli e Sassuolo), che dopo la sconfitta di Super Coppa appunto con la JUVENTUS, ha registrato il cambiamento grazie a Betty Bavagnoli che ha saputo portare carattere alle sue ragazze.
Il MILAN (a sole tre lunghezze dalla capolista) potrebbe essere la favorita e chissà forse ad effettuare il colpaccio prima del termine dello scudetto.
Con il neo acquisto Veronica Boquete, che deve entrare ancora in condizione ha sicuramente lanciato la sfida alle bianconere.
La stessa Veronica ha ambizioni forti, dichiarando: «Voglio vincere tutti e tre i titoli, abbiamo le qualità per farlo. Siamo a soli tre punti dalla Juventus, abbiamo iniziato molto bene, dobbiamo continuare su questa strada. Il gap con la squadra bianconera? Sono qui per portare esperienza e qualità, sono qui per questo».
Staremo a vedere, il campionato fino ad oggi (alla sua 12° giornata) ha visto la JUVENTUS incamerare 12 vittorie su 12 gare, ma il MILAN ed il SASSUOLO, dietro, non mollano fino alla fine.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.