Domenica nel beach soccer il Lady Terracina ha fatto sua la finale scudetto 2023, battendo ai rigori 7-5 il Cagliari. Grande l’euforia nel team laziale, al suo quinto tricolore, come sottolineato fa Debora Naticchioni, calciatrice classe ’89 con grande esperienza sulla sabbia, che a riguardo tramite social ha postato:

“Se si sogna da soli è un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia.
Queste persone, questo gruppo, con mille difetti e caratteristiche diverse, una Squadra che non si è mai preparata nel modo in cui si dovrebbe preparare una finale da “professionisti” ma nel modo più semplice e umile che questo sport ti richiede: ballando, ridendo, discutendo, scherzando, a volte cazzeggiando, confrontandosi ma soprattutto divertendosi!! Io AMO TUTTO QUESTO..E tornare a vestire questa maglia e vincere il mio sesto scudetto, di cui cinque con questi colori, mi riempie il cuore di orgoglio!
Le strade a volte si dividono, diventano sentieri difficili, montagne da valicare, ma se il tuo obiettivo è stato chiaro e fisso sin dal principio, allora si ricongiungeranno per arrivare sempre alla tua destinazione”.