La prima stagionale tra Audace Verona e Bitonto è stato un vero e proprio match senza esclusione di colpi: la partita si è conclusa con il risultato di 6-3 in favore della squadra pugliese. Esce a testa alta dunque l’Audace che ha saputo difendersi bene contro una squadra considerata decisamente ostica e di sicuro non facile da incontrare alla prima di campionato. Le veronesi escono da questa partita sconfitte sì ma con buone indicazioni per il prosieguo del proprio percorso cedendo solo nel finale sotto i colpi di una scatenata Lucileia. Zanetti parte con Fichera, Pomposelli, Naiara, Bisognin e Coppola ma l’approccio non è dei migliori. L’avvio di gara è tutto a favore del Bitonto, il goal è nell’aria ed arriva al 4’ con Nicoletti che in area non sbaglia e fa 0-1 Bitonto, mettendo così a segno la prima rete ufficiale delle neroverdi in questa stagione. Il Verona dopo un avvio contratto prova a prendere coraggio e lo fa con Bisognin che non trova lo specchio della porta per una questione di millimetri. Luciléia si rifà al 18’ quando con la punta della scarpa destra manda in rete la palla del doppio vantaggio Bitonto. Quando la prima frazione di gioco sembra ormai destinata alla chiusura però, il Verona approfitta di un errore difensivo del Bitonto , per mettere a segno con Coppola la rete dell’1-2 che lascia tutto in sospeso per il secondo tempo. Anche la ripresa vede il Bitonto partire in quinta e dopo soli due minuti riesce a mettere a segno la terza rete di giornata con Diana Santos. L’Audace non si arrende, su un calcio d’angolo il Bitonto si addormenta e Puttow non si lascia sfuggire l’occasione di rientrare in partita, mettendo a segno la rete del 2-3. Il goal messo a segno ridà speranza alle rossonere che spingono sull’acceleratore alla ricerca del pari. Il Bitonto però tiene botta e con Cenedese all’8’ firma il poker bellissimo del Bitonto: 2-4. Il Verona non ci sta e tre minuti più tardi si rifà ancora sotto con Bisognin che ruba palla e fa 3-4 per le sue compagne. La fase difensiva delle neroverdi però risponde bene e Luiciléia nel momento più difficile ruba palla al Verona, e con un destro meraviglioso sotto al segno fa 3-5 per il Bitonto al 15’. Il Verona questa volta accusa il colpo e a due minuti dalla fine ancora Luciléia con un destro chirurgico manda la palla in rete per il goal del 3-6 finale del Bitonto. Nonostante la sconfitta l’allenatore dell’Audace Zanetti può guardare al futuro con fiducia dopo la prestazione delle sue ragazze che hanno giocato un match a buoni ritmi e con un buon approccio da parte loro, sempre in partita fino a pochi minuti dalla fine. Ora ci sarà la  pausa Nazionale e poi si torna in campo contro lo Statte il primo ottobre.

AUDACE VERONA-BITONTO 3-6 (1-2 p.t.) 
AUDACE VERONA: Fichera, Naiara, Bisognin, Coppola, Pomposelli, Puttow, Valente, Rasetti, De Angelis, Biasiolo, Sterza, De Berti. All. Zanetti

BITONTO: Tempesta, Diana Santos, Cenedese, Pernazza, Lucilèia, Nicoletti, Mancini, Pezzolla, Divincenzo, Mansueto, Errico. All. Marzuoli

MARCATRICI: p.t. 3’42” Nicoletti (B), 17’04” Lucilèia (B), 19’29” Coppola (A), s.t. 1’06” Diana Santos (B), 3’33” Puttow (A), 8’54” Cenedese (B), 10’01” Bisognin (A), 14’29” Lucilèia (B), 17’41” Lucilèia (B)

AMMONITE: Cenedese (B)

ARBITRI: Domenico Di Micco (Cinisello Balsamo), Andrea Antonio Basile (Torino), Elena Lunardi (Padova) CRONO: Davide Plutino (Reggio Emilia)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here