Per lei un primo approccio con la Prima Squadra c’era già stato, a fine febbraio, quando fu aggregata per un allenamento agli ordini di mister Piovani: “Avevo la pelle d’oca, provavo un imbarazzo e un’emozione indescrivibili. L’allenamento poi è andato bene, ma che fatica!” Anna Fumagalli, 18 anni il prossimo 6 dicembre, è un’altra Leonessina che il prossimo anno vestirà la maglia delle più grandi per affrontare il campionato di Eccellenza Lombardia

Attaccante esterno di piede destro che predilige giocare a sinistra – “Ma posso giocare anche a destra, non c’è mica problema!” – Anna è impaziente di iniziare l’attività: “Stiamo seguendo un programma di preparazione stilato dal mister e dallo staff prima del raduno del 16 agosto, voglio dare il massimo da subito”. Come altre sue compagne della Primavera, Anna non pensava di ricevere la chiamata del presidente Cesari e del ds Peri: “Assolutamente no, ero incredula. Non me l’aspettavo di arrivare così in alto quando ho cominciato a giocare a calcio”. I suoi primi passi col pallone ai piedi Anna li ha vissuti a Pontoglio, il suo paese natale, a sette anni. Si è unita al Brescia quando ne aveva dodici.

“Sarà bello e interessante – dice – allenarsi e giocare con ragazze più grandi che hanno tanta esperienza. Per noi che proveniamo dalla Primavera sarà motivo di crescita e sprone per fare sempre meglio per conquistare una maglia da titolare. Spero di riuscire a giocare tante partite, per raggiungere questo obiettivo darò tutta me stessa”.

Credit Photo: Pagina Facebook Acf Brescia Calcio Femminile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here