Nel pomeriggio di oggi torna in campo la Vis Civitanova, squadra marchigiana opposta nel girone C in casa contro alle toscane del Filecchio. Le padroni di casa penultime, alla ricerca della salvezza, ricevono la seconda forza del raggruppamento in una sorta di testa coda dell’ultima giornata del girone d’andata. A parlare al portale Youtvrs.it è stata Chiara Poli giunta in rossoblù in estate. Questo uno stralcio delle dichiarazioni della centrocampista classe ’86 che ha parlato del recente periodo passato in maglia marchigiana:

“Per poter giocare ogni settimana siamo sottoposte al tampone rapido obbligatorio. La società ha avviato una convenzione con un centro medico locale che regolarmente effettua i test a tutte noi atlete e allo staff societario. Tutti gli allenamenti sono controllati con la misura della temperatura e la separazione in più spogliatoi per cercare di mantenere le distanze. Questi costi gravano fortemente sulle società di calcio e per questo motivo i campionati minori non stanno ancora ripartendo. Il momento vede sicuramente un danno economico importante per società e sponsor e per tutte le attività legate al calcio e allo sport. Per non parlare appunto di tutte le persone che praticano il calcio e che non possono giocare dalle categorie regionali, ai settori giovanili e anche per chi amava giocare a calcetto con gli amici, sono tutte cose che mancano, sotto questo punto di vista siamo fortunate perché possiamo portare avanti la nostra passione. Non avrei potuto immaginare un anno senza calcio. Lo staff tecnico mi ha cercato e fortemente voluto in estate, quindi ho accettato questa sfida. La società ha l’obiettivo di salvarsi e sta facendo sforzi economici anche inserendo nuove giocatrici per cercare di raggiungere l’obiettivo. Attualmente siamo in penultima posizione, con 3 punti, frutto di 3 pareggi, ultimo quello contro la Reggiana domenica scorsa. Il campionato è di ottimo livello e ci siamo trovati ad affrontare alcune corazzate costruite per salire in B, dove non abbiamo potuto esprimerci al meglio, ora siamo in fase di crescita. Ci sono formazioni molto attrezzate con atlete professioniste, come Sassari Torres, Arezzo e Bologna e altre come Jesina, Pistoiese e Riccione che a mio parere giocano un ottimo calcio. Cercheremo di fare punti con le squadre su cui fare la lotta salvezza, come Spoleto, Roma, Aprilia e la stessa Reggiana”.

 

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.