Il Milan di Ganz, ospiterà al Vismara, la Juventus di Montemurro per l’andata delle Semifinali di Coppa Italia. Il Milan con 14 reti fatte e solo 2 subite (nelle gare contro il Cittadella, Verona, e Sampdoria nei quarti) tiene lo stesso passo della Juve, ovvero, 14 fatte e 3 subite (Roma fem., Bari, e Inter).

Il Milan non ha mai vinto una Coppa Italia, mentre la Juve ha incamerato il suo primo trofeo nel 2019, nella stagione 2020 venne sospesa per Covid e non assegnato, mentre nel 2021 fu la Roma a mettere in bacheca il suo primo titolo italiano.

Analizzando la situazione spogliatoio tra il Milan e la Juventus, anche in virtù delle ultime gare di campionato, le padrone di casa del Milan restano favorite (almeno in casa) per questo primo incontro. Un precedente interessante è quello tra le due squadre a Frosinone, nella Finale della Super Coppa Italiana, dove la Juve ha superato il Milan per 2 reti a 1. Gara con il Milan in vantaggio e con un livello di gioco molto alto, ed a fare la gara, e solo una scatenata Girelli del secondo tempo che ha portato il trofeo tra le mani bianco-nere.

Il Milan cercherà sicuramente la rivincita sul campo amico, sapendo di poter imprimere supremazia sia di campo che di gioco, e per le undici di Montemurro sarà certamente un test interessante dopo le gare di campionato in chiaro-scuro, oltretutto la vecchia signora a già la testa sulla gara di Champions (allo Stadium di Venaria) contro il Lione.

Altra sfida quella tra la Roma di Spugna che affronterà l’ Empoli di Ulderici. Semifinale semplice, se guardiamo lo score di coppa tra le due: 13 reti fatte e solo 2 subite per la Roma (Tavagnacco, Pomigliano e Como con doppio incontro nei quarti) mentre per le toscane 4 reti fatte e 4 reti subite (in virtù di ben 4 pareggi con Fortitudo, Napoli, e Fiorentina doppio incontro).

Gara pertanto molto più semplice per mister Spugna, anche dopo l’ottima prestazione dello scorso week-end a Vinovo, il tecnico sà di contare su di una rosa molto dinamica e carica che vuole rimettere le mani (per il secondo anno di fila) sulla Coppa Italia.

L’Empoli giunto fino a queste fase delle semifinali è certamente poco favorito, ma se la giocherà al meglio, magari tentando l’ennesimo pareggio per poi decidere tutto con la gara di ritorno.

Gare di Coppa che bloccheranno pertanto il campionato, dando spazio e tempo di riprendere fiato alle altre società, e che poteranno spettacolo e buon gioco.

Staremo a vedere!

Noi saremo sul campo del Vismara a seguire in diretta il big match: Milan-Juve

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.