Photo Credit: Como Women
Per la prima partita del girone C di Coppa Italia Femminile il Como Women fa visita all’Arezzo. Si gioca allo Stadio Città di Arezzo la prima delle 3 gare di un girone che, oltre a Como ed Arezzo, include anche la Roma vicecampione in carica (a riposo per la prima giornata). L’allenatore del Como, Sebastian de la Fuente, schiera la sua squadra in campo con il 4-2-3-1, con Rigaglia, Pavan e Carravetta alle spalle di Stapelfeldt. Il tecnico dei padroni di casa, Testini, risponde con un 4-3-3, con Gnisci e Zazzera esterne e Cortesi punta.
IL PRIMO TEMPO – Parte bene il Como e la prima occasione arriva all’ottavo minuto, con un’ottima giocata di Pavan sulla sinistra, la quale mette in mezzo per Stapelfeldt che di sinistro calcia sul primo palo, ma è attento il portiere. Alla mezz’ora altro squillo delle lariane, con Nina Stapelfeldt che calcia potente dai 25 metri e impegna i guantoni del portiere Sacchi. Passano 5 minuti e su un cross di Carravetta dalla sinistra arriva l’inserimento di Beil, che calcia al volo di destro e il pallone termina fuori di pochi centimetri. Al 37’ c’è anche la prima occasione per l’Arezzo, con l’azione personale di Zazzera, che entra in area e calcia di sinistro: ottima respinta di Beretta. All’ultimo respiro del primo tempo punizione dal limite per il Como Women: dalla mattonella si presenta Pavan, che calcia a giro sopra la barriera e colpisce il palo pieno Sfortunato il Como in questa occasione.
LA RIPRESA – De la Fuente decide di mandare subito in campo dopo l’intervallo il centravanti Greta di Luzio, per cercare il gol che sblocchi la gara. Ed è proprio Di Luzio che 10 minuti dopo il suo ingresso in campo ci prova di sinistro da fuori area e colpisce la traversa piena. Secondo legno della partita per il Como. Passano solamente due minuti e le lariane trovano il vantaggio: cross di Pavan dalla destra e colpo di testa preciso di Stapelfeldt che sigla il suo primo gol con la nuova maglia e porta il punteggio sull’1-0. La reazione dell’Arezzo non si fa attendere, e serve un doppio grande salvataggio di Beretta ad impedire a Gnisci di trovare il gol. Dopo aver trovato la rete la squadra di de la Fuente effettua 4 cambi, inserendo forze fresche e gestendo il risultato. 
Senza correre troppi pericoli il Como cerca il secondo gol per chiudere la partita, ma non lo trova. La gara si conclude dunque 1-0 per le lariane. Prima vittoria stagionale per la il club comasco, che si porta in vetta alla classifica del girone C di Coppa Italia con i 3 punti guadagnati.
Al termine della gara l’allenatore del Como Women, Sebastian de la Fuente, ha così commentato il risultato: “Sono contento che abbiamo ritrovato la vittoria, la prima quest’anno. Abbiamo avuto modo di ruotare un po’ le giocatrici, avendo giocato spesso le solite nelle ultime gare. Abbiamo speso tante energie oggi e ne spenderemo tante anche contro il Pomigliano, inoltre abbiamo due lunghi viaggi di mezzo. Come dicevo sono contento del risultato, sulla prestazione si può migliorare; è vero che anche oggi siamo stati sfortunati e abbiamo colpito due traverse e un palo. Il risultato sarebbe potuto essere più ampio, però non è stata comunque una prestazione brillantissima. Che la vittoria in coppa sia un inizio per trovarla anche in campionato“.
AREZZO (4-3-3): Sacchi; Fortunati (67’ Costantino), Soro, D’Alessandro, Lorieri (81’ Pasquali); Paganini, Pirriatore (67’ Verdi), Vicchiarello; Gnisci, Cortesi (55’ Razzolini), Zazzera (81’ Bassano). A disp: Nardi, Binazzi, Tuteri, Lulli. All: Testini.
COMO (4-2-3-1): Beretta; Cecotti (63’ Bianchi), Rizzon, Lipman, Vergani; Pastrenge (63’ Karlernas), Beil; Rigaglia (63’ Cavicchia), Pavan, Carravetta (46’ Di Luzio); Stapelfeldt (75’ Kubassova). A disp. Korenciova, Borini, Picchi, Kravets. All: De la Fuente.
ARBITRO: Paccagnella.
MARCATRICE: 57’ Stapelfeldt (COM).
AMMONITA: Kubassova (COM).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here