Photo Credit: Pagina Facebook Biancorosse Piacenza

L’attesa per l’inizio del campionato 2022/2023 è ormai agli sgoccioli e le Biancorosse Piacenza, che prenderanno parte a quello di Eccellenza Femminile Emilia Romagna si dicono pronte ad affrontare al meglio tutte le sfide che si presenteranno nel corso della stagione.
Lo staff tecnico vedrà come Mister Antonino Imprezzabile, lo scorso anno allenatore dell’Under17 piacentino.
Al suo fianco Marco Cremona come preparatore dei portieri e Paolo Bertoncini come preparatore atletico.

Particolare attenzione sarà rivolta alla salute delle atlete che verranno seguite da uno staff medico in collaborazione con il Centro Drop Poliambulatorio, esperto in riabilitazione ortopedica e sportiva perché solo in questo modo potrà essere assicurato un massimo rendimento sia in campo che durante le sessioni d’allenamento.
“Le atlete avranno a disposizione uno staff di professionisti preparati e diversi ambiti dove lavorare per risolvere la loro patologia. La struttura è di ambulatori per medici specialisti e tecnici della riabilitazione”

Obiettivo fondamentale è quello di migliorare la propria prestazione in campo dopo una stagione vissuta tra alti e bassi.
La squadra deve essere pronta ad assumere una condotta equilibrata, importante per elaborare una strategia sia in campo che nello spogliatoio.
Non solo i traguardi raggiunti nelle partite rendono una Società solida, degna di attenzione, e di prestigio.

La vittoria, palese ragione di vanto, deve essere raggiunta tramite una preparazione che coinvolga allo stesso modo ogni ambito della Società, dallo Staff (dirigenziale e tecnico) al team di atlete.
Si allena la <<concentrazione decisionale>> in base alle esigenze esecutive”. 

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.