Il Crema 1908 finisce il 2021 prendendosi la seconda vittoria in campionato, imponendosi sul Tabiago per 4-3.

Le cremine sbloccano il risultato dopo tre minuti col rigore di Michele Pedrini, ma al 6′ Benedetti sfrutta un contropiede per fissare il risultato in parità. Al 13′ bianconere di nuovo avanti, e lo fa ancora con Pedrini che batte su punizione una gran botta alta deviata dalla difesa, ci arriva Benedetti ma non riesce ad evitare che la palla vada in rete. Passa la mezz’ora e il Tabiago fa 2-2: su un errore difensivo della squadra di casa, Laura Leoni trova il tempo giusto, anticipa Uggè e gliela mette alle sue spalle. Come se non bastasse il Crema perde al 37′ Pedrini che è costretta a lasciare il campo.

Nel secondo tempo le cremine vogliono i tre punti e 68′ passano di nuovo: Stefania Del Miglio, servita da Tommaseo, entra in area e dal vertice lascia partire un sinistro che non dà scampo a Benedetti, ed è 3-2 Crema. Al 77′ altra azione partita dai piedi di Del Miglio che serve Strepparola, la quale si libera del terzino e crossa per Jenny Dossi che controlla a centro area, e si gira calciando di mancino una palla velenosa che bacia il palo e fa 4-2.
Il Tabiago, grazie al penalty realizzato a cinque minuti dalla fine da Alessia Valsecchi, ritorna sotto, ma le bianconere riescono a mantiene il controllo della gara fino alla fine.

Questo successo porta le ragazze di Elena Calderona lasciare all’ultimo posto del girone lombardo di Eccellenza proprio la compagine lecchese.

Dopo la pausa natalizia il Crema tornerà a scendere in campo giovedì 6 gennaio per il recupero della 15a giornata, quando andrà in casa della Minerva Milano, uscita sconfitta dalla sfida con la Polisportiva Oratorio 2B per 4-3.

Photo Credit: Marco Della Frera

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.