parma-calcio-femminile-ilenia-nicoli

Dopo il pari per 2-2 tra Parma e Maia Alta Obermais, nel match di Coppa Italia, le altoatesine sono passate a sfavore delle ducali al lancio della monetina.
Entrambe le squadre infatti non avevano giocato contro il Villorba nel triangolare 3 della competizione rimandando l’esito del passaggio del turno della semifinale all’incrocio tra le due squadre.
Al termine della gara a parlare è stato il tecnico delle ducali Ilenia Nicoli che ha commentato:
 “Siamo tornati all’età della pietra per il semplice fatto che non è possibile decidere il risultato di una partita come questa con il lancio della monetina. Probabilmente erano 20 anni che non sentivo parlare di un esito deciso così e la reputo una grandissima mancanza di rispetto nei confronti di queste ragazze che hanno lottato e giocato sotto un caldo infernale e lo dico sia per il Parma che per il Maia Alta Obermais. Non sono io a fare le regole, ma mi piacerebbe che questa polemica arrivasse forte a chi di dovere, perché credo che si tratti di una grandissima mancanza di rispetto anche per il calcio femminile”.

1 commento

  1. Condivido il commento di Ilenia, a me è toccato con le esordienti al torneo” Rosa di maggio” , 2 gironi ogni girone ha una squadra fuori classifica. Noi Belluno femminile prime del nostro girone, tutte vinte, anche con la fuori classifica, il Verona vince tutte fuorché con la fuori classifica. Noi andiamo a mangiare ed al ritorno ci troviamo seconde, decisione presa mentre noi non eravamo presenti, per estrazione. Non ho mai più partecipato a questo torneo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here