Dopo l’ultima striscia di risultati positivi della squadra del Sedriano Femminile abbiamo colto l’occasione per fare alcune domande a Mister Brustia:

Qual è il suo punto di vista sul comportamento della squadra a questo punto del campionato?

Direi che siamo in linea con le aspettative che si erano create ad inizio stagione , partendo con un nuovo progetto dall’anno zero , con parecchie giocatrici che si sono incontrate per la prima volta il 26 agosto. Eravamo perfettamente consapevoli delle difficoltà che avremmo potuto incontrare e del grande lavoro che ci attendeva ma la disponibilità delle ragazze e l’entusiasmo della società ha reso tutto meno complicato.

Considerando che il Sedriano femminile è nato quest’anno, quali sono gli obiettivi stagionali che pensa possa realizzare la squadra?

Il vero e proprio obiettivo è assolutamente quello di creare una base solida su cui lavorare per alimentare e consolidare il progetto che sta crescendo. Il Presidente e la società hanno l’ambizione di creare a Sedriano una struttura femminile importante per cui cercheremo sicuramente di arrivare più in alto possibile. Ad inizio stagione non ci siamo posti nessun traguardo se non quello di arrivare a fine annata con un gruppo solido di ragazze con cui lavorare nelle stagioni a venire.

Citando la sua dichiarazione di instagram sull’ultima partita “Rigore fallito su tutte…Siamo in un momento non molto brillante”: che cosa manca a questa squadra per raggiungere il top?

Direi che sostanzialmente a volte manca la convinzione nei propri mezzi e nelle proprie possibilità. Non avendo una base iniziale su cui lavorare abbiamo dovuto allestire una squadra in tempi abbastanza ridotti con tutte le difficoltà che ne conseguono. Sicuramente ci manca qualcosa per essere a livello di squadre già nell’orbita da tempo come Pro Sesto , Minerva e Pavia ma sono sicuro molto presto anche a Sedriano potrete ammirare una struttura di grande livello.

Credit Photo: Facebook ACD Sedriano Calcio

 

Giulia Paleari
Mi chiamo Giulia, classe ’93. Dopo il liceo scientifico ho iniziato a mostrare interesse a tutto ciò che riguarda sport, postura e movimento decidendo quindi di intraprendere la carriera come massoterapista e scienziata motoria. Attualmente lavoro presso la palestra ICOS di Milano e collaboro con A.C.D. Sedriano e A.S.D. Redentore calcio femminile.