roberta-isoleri-albenga

L’Albenga è uno dei team ripartiti in primavera nel torneo regionale d’Eccellenza ligure. La società presieduta da Claudia Fantina Colla, e seguita dai dirigenti Benedetto D’Orio Andrea Mei  è stata guidata come nello scorso campionato dal tecnico Maurizio Carle. Il capitano della squadra giallorossa è Roberta Isoleri, classe ’96 originaria proprio di Albenga: abbiamo raggiunto per qualche impressione sull’ultima annata il difensore da diversi anni in forza al team liguri.

Roberta eravate reduci dallo scorso torneo di Eccellenza ligure, come era andato per voi?
“Lo scorso anno era stato per noi abbastanza deludente, purtroppo per motivazioni varie, il campionato non è andato proprio come lo avevamo preparato. Poi lo stop forzato ci ha lasciate un po’ con l’amaro in bocca”.

Poi lo stop causa pandemia come avete vissuto voi quel periodo?
“Indubbiamente il campo è mancato tanto. Tornare sul campo dopo sette mesi è stato piacevole ma allo stesso tempo dura sul piano fisico, poiché abbiamo dovuto ricominciare da capo”. 

In estate la riapertura. Quanto entusiasmo c’era nel gruppo nei primi allenamenti? Quali erano gli umori nei primi giorni di lavoro?
“La voglia di ricominciare al più presto era grande. Sapevamo però che tornare totalmente alla normalità per il momento che stiamo vivendo non era una cosa semplice. Poi piano piano le riaperture ma purtroppo per ricominciare il campionato era troppo tardi”.

Poi una brevissima apparizione nello scorso autunno in gare ufficiali giusto?
“Si, l’idea di riuscire a ricominciare era fantastica ma purtroppo a parte le due partite di Coppa Liguria ci hanno nuovamente stoppati per cause maggiori”.

Quali erano i vostri obiettivi all’inizio della stagione? E i tuoi?
“Per quest’anno ci siamo affidate alla società dell’ Albenga 1928, la quale ci sta sostenendo e sta puntando molto sulla femminile. Il nostro più grande obiettivo era quello di divertirci insieme e creare un gruppo pronto a crescere”.

Avete disputato il campionato ligure. Come è andata? Soddisfatte del percorso fatto?
“Onestamente non pensavo che saremmo riuscite a riprendere il campionato ma tra alti e bassi ad aprile abbiamo giocato la prima partita dell’anno contro la squadra più ostica che ha in seguito vinto il campionato. Abbiamo vinto tre partite con un buon entusiasmo e purtroppo abbiamo perso le altre complice anche qualche infortunio di giocatrici importanti per la squadra”.

Come hai trovato il livello del vostro girone?
Il livello del campionato dal mio punto di vista si sta piano piano alzando, grazie anche alla visibilità che si sta dando a questo sport. Molte ragazze, infatti, si stanno avvicinando a questa realtà”.

Nella prossima stagione rimarrai con l’Albenga? Ripartirete insieme dal campionato d’Eccellenza?
“Per l’anno a venire rimarrò con l’Albenga, probabilmente riusciremo ad arricchire la squadra con altre giocatrici di esperienza. Speriamo per un futuro si riuscire a creare anche una squadra Juniores per permettere a tutte di giocare di più”.

La partecipazione della Sampdoria in Serie A potrà dare ancora più slancio alle giovani per avvicinarsi a questo sport?
“Sicuramente la partecipazione della Sampdoria in Serie A, che darà di sicuro molta visibilità al movimento, gioverà al calcio femminile ligure che resta ancora troppo spesso sottovalutato”.

Credit Foto: Ramelia Pazzari

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.