In questa settimana si sono svolte le semifinali della fase lombarda di Coppa Italia Eccellenza: Polisportiva MonterossoAccademia Vittuone e DovereseLumezzane.

Nell’andata il Monterosso ha punito il Vittuone, che ricordiamo ha vinto il campionato lombardo di Eccellenza, per 3-1: per le biancazzurre doppietta di Veronica Volonterio e la rete di Denise Alemanni, di Giada Barbuiani la rete biancoverde.
Invece, le valgobbine hanno sconfitto le giallonere per 4-0, con i gol di Mirella Capelloni, Alessia Martino, Chiara Massussi e Laura Dolfini.

Nel ritorno il Vittuone non è riuscito a rimontare, anzi, ha dovuto soccombere di nuovo al Monterosso, uscendo sconfitto per 3-2: ancora una volta è protagonista Volonterio autrice di due gol, mentre la terza marcatura è opera di Lisa Citaristi. Inutili i gol biancoverdi di.
Per quanto riguarda la sfida tra Lume e Doverese, ha vinto, e in scioltezza, le rossoblù che hanno piegato le doveresi per 5-1: sono andate a referto Massussi, Camilla Ronca, due marcature per lei, Appiah e Lara Messali, di Giulia Mandelli il gol giallonero.

Quindi si è delineata la finale di Coppa Lombardia Eccellenza, e sarà tra Polisportiva Monterosso e Lumezzane, con la gara che si terrà domenica alle ore 18 presso lo Stadio “Com. Facchetti” di Cologno al Serio in Via delle Galose.
In caso di parità al termine della gara verranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti cadauno, e persistendo parità si andrà ai calci di rigore.
Chi vincerà accederà alla fase nazionale del torneo, e sarà inserito nel Triangolare 2 con Angelo Baiardo (Liguria), Freedom FC Women (Piemonte/Valle d’Aosta).

Photo Credit: Facebook Polisportiva Monterosso

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.